I 9 Migliori Essiccatori Per Alimenti Mantengono Tutto il Nutrimento

L ESSICCAZIONE e Una tecnica antica di Conservazione Che del consiste nell’eliminare la maggior quantità possibile di acqua dall’alimento. In questo modo vengono mantenute intatte tutte le sue proprietà nutritive. Anche tu puoi dedicarti a questo salutare metodo con il miglior essiccatore per alimenti. Si tratta di un elettrodomestico di piccole dimensioni ideale per disidratare moltissimi alimenti come frutta, verdura, semi, erbe, pesce e carne.

Il cibo disidratato può essere fatto rinvenire al momento dell’utilizzo culinario oppure consumato tal quale sotto forma di “patatine” come spuntino croccante.

Qual è il miglior essiccatore per alimenti?

L’essiccatore è ideale per chi desidera seguire una dieta sana ed equilibrata conservando per lungo tempo frutta e verdura, funghi e anche carni come concentrati di proteine. È ideale per chi ha orto e frutteto. La pasta fatta in casa, con tempi sicuramente più brevi che non lasciarla stesa per giorni e giorni.

Sul mercato puoi trovare numerosi modelli, per ogni esigenza di impiego e nella vendita online hai la sicurezza di poter acquistare.

1. Fruitcube KG3-Fruitcube-B di Klarstein

Il migliore per: potente e delicato

[scatola amazon = “B07Y2BNBW8”]

È un potente essiccatore da 550 W che disidrata l’alimento in modo delicato e costante, eliminando l’acqua dalla superficie. La temperatura di esercizio può essere modulata tra i 40 ° ei 70 ° C con intervalli di 5 ° C. Un display LCD, posto alla base sul fronte degli aggiornamenti, informazioni sui tempi e sulle temperature impostate.

Anche se i tempi di essiccazione possono essere impostati ogni ora per un massimo di 48 ore, tramite timer. L’apparecchio è dotato di un sistema di ricircolo d’aria che garantisce una più uniforme distribuzione del calore ed evacuazione dell’aria umidificata. Gli alimenti possono essere disposti su dieci ripiani per circa un metro quadrato di superficie complessiva a disposizione.

2. Essiccatore per Alimenti Tauro Biosec Domus B5

Il migliore per: possibilità di personalizzare i programmi

Questo modello dispone di 12 programmi preimpostati, di cui 7 specifici e 5 con temperatura definita per personalizzare e consentire un controllo costante dei tempi di lavorazione, limitando i consumi energetici. L’essiccatore ha 5 cestelli ed è molto efficiente, dotato di un motore a controllo elettronico Dryset Pro e potenza di 480 W.

Il flusso d’aria è generato in senso orizzontale. Il contenitore è realizzato in solido materiale plastico per alimenti, è perfetto per chi cerca un essiccatore domestico di piccole dimensioni: la capacità indicativa è di 2-3 kg di prodotto. È dotato di timer programmabile e display luminoso.

3. Reber Artus 46457 Essiccatore per Alimenti

Il migliore per: lavora in modo silenzioso

In questo modello di tipo verticale i ripiani possono essere composti fino a 5 livelli e grazie alle pareti trasparenti si può visivamente controllare il processo continuo di essiccazione. Il sistema di aerazione forzata procede dal basso verso l’alto. Il motore ha una potenza massima di 260 Watt che fornisce un risparmio energetico e un livello di rumore tra i più bassi.

La temperatura può essere selezionata fino a un massimo di 70 ° C mediante una manopola posta alla base del corpo macchina ei tempi di essiccazione possono essere controllati sotto controllo tramite display digitale. Il diametro interno è di 32 centimetri e l’altezza tra uno scompartimento e l’altro di 3,30 centimetri.

4. Famiglia Melchioni Essiccatore per alimenti

Il migliore per: buon rapporto qualità prezzo

Modello a struttura cilindrica che accoglie fino a cinque vassoi rimovibili, dotato di coperchio trasparente, dotato di una serie di funzioni per lo svolgimento dell’attività umidificata senza che questa rimanga a contatto con l’alimento .. La potenza del motore che alimenta le ventole è di 245 W.

Ha un termostato regolabile da 35 a 70 ° C, che consente di selezionare il livello di temperatura ideale in base al prodotto da disidratare. Ha un’altezza di 26 centimetri e un diametro di 33 centimetri. Ottimo rapporto qualità / prezzo che fornisce di essiccare vari tipi di alimenti come frutta, verdura, funghi senza spendere cifre esagerate.

5. Klarstein Bananarama Essiccatore per Alimenti

Il migliore per: può essiccare anche la pasta

No products found.

Questo apparecchio trasmette il calore in maniera ottimale attraverso un sistema di ricircolo dell’aria ed essicca gli alimenti mantenendone il loro stato naturale e il contenuto di vitamine e minerali. Particolarmente potente (550 W) è adatto all’essiccazione di frutta, verdura e carne, ma anche per far asciugare la pasta e prodotti di pasticceria; si possono inoltre creare tanti tipi di snack diversi, anche croccantini per gli animali.

La temperatura e il tempo di essiccazione sono regolabili e programmabili. L’apparecchio è fornito di 6 scomparti che può essere inserito nell’altro per lasciare spazio ad alimenti più grandi.

6. Principessa Essiccatore per alimenti

Il migliore per: facilità di pulizia

Questo essiccatore può usare i vassoi fino a sei livelli, sovrapponendoli l’uno all’altro, selezionando così di essiccare la quantità desiderata di frutta, verdura, erbe e pesce. Il flusso d’aria viene generato alla base. La pulizia è particolarmente facile perché il coperchio e il vassoi possono essere rimossi agevolmente.

È dotato di un termostato regolabile e ha una potenza di 245 W. Il suo peso è di 3 chilogrammi e le sue dimensioni sono pari a 31 x 31 x 20 centimetri.

7. TZS First Austria FA-5126-2

Il migliore per: flessibilità operativa

Questo essiccatore di forma cilindrica è fornito di cinque ripiani di 32 centimetri di diametro, che possono essere regolati in altezza, aumentandola da 3 a 5 centimetri, in modo che si può avere più spazio a disposizione per mettere in ordine di quantità maggiori di alimenti di dimensioni maggiori.

È evidente che a maggior capienza possono corrispondere tempi maggiori di essiccazione agli alimenti. I ripiani sono comodamente lavabili in lavastoviglie. La temperatura può essere regolata da 35 a 70 ° C. L’essiccatore ha una potenza di 240 Watt ed è certificato privo di BPA (bisfenolo). In dotazione è fornito un pratico ricettario italiano.

8. Klarstein Valle di Frutta Essiccatore alimentare

Il migliore per: scomparti di dimensioni generose

Questo apparecchio ha una potenza di 250 Watt e cinque scomparti di grandi dimensioni (32 x 25 centimetri), che ordina di trattare frutta, verdura, funghi, erbe e anche dei pezzi di carne grossi senza bisogno di tagliarli prima. In ogni caso se si desidera inserire dei piccoli pezzi di frutta o delle erbe sottili, dispone di scomparti in una maglia aggiuntiva.

Un grande display LCD consente di tenere sotto controllo i parametri operativi di tempo e temperatura. La temperatura e tempi possono essere regolati in base alle specifiche esigenze: il timer è impostabile fino a 36 ore e l’intervallo di temperatura tra i 40 ° ei 70 °

9. Beper Essiccatore per alimenti

Il migliore per: motore con ventilazione centrale

È dotato di motore con ventilazione centrale, con potenza da 245 W, per asciugare più velocemente gli alimenti. Fornisce cinque tipi di alimenti trasparenti per ogni requisito di tipo di alimento come frutta, funghi, verdure, ortaggi, fiori. I vassoi hanno altezza 3 cm e diametro 32 cm.

Il termostato è regolabile da 35 ° a 70 ° C, considerando così di scegliere il livello in base al tipo di alimento per preservare intatti il ​​gusto e le proprietà nutritive. Ha una dimensione di 33 x 33 x 27 centimetri, pesa 3 chilogrammi. Offre buone prestazioni a un prezzo interessante.

Che cos’è l’essiccazione?

La tecnica è matura fin dai tempi antichi in cui è usava esporre i cibi direttamente miglior essiccatoreal sole o in ambienti molto aerati ma non umidi. Togliere l’acqua da un alimento vuol dire prevenire gli effetti dell’ossidazione e lo sviluppo di microrganismi che ne provocano il deterioramento.

Al giorno d’oggi si può disidratare gli alimenti anche a casa propria usando una ventola che riscalda l’aria e fa evaporare l’acqua dalla superficie. In queste condizioni i cibi sono conservati più a lungo e vengono mantenute tutte le proprietà nutritive e le caratteristiche organolettiche, senza dover aggiungere conservanti e senza doverli sottoporre ad altre tecniche di pastorizzazione.

Come funziona l’essiccatore di alimenti?

L’essiccatore domestico è un’apparecchiatura molto semplice, formata da un contenitore (un parallelepipedo o cilindrico), al cui interno sono posizionati diversi livelli dei telai con maglia in resina o in acciaio. Su questi ripiani vanno posti gli alimenti da essiccare in strisce sottili. Una ventola che può essere montata sotto o di fianco ai telai genera un flusso d’aria calda verticale o tangenziale che asporta le particelle d’acqua presenti sulla superficie dell’alimento.

Questo flusso d’aria è mantenuto a una velocità costante in modo che la superficie non sia secca, l’immagine non contenuta contenuta nell’alimento si muove dal centro verso l’esterno e viene fatta evaporare. L’aria esausta viene espulsa insieme alle gocce d’acqua, spinta dall’aria nuova generata dalla ventola.

Gli essiccatori possono rivelarsi utili in innumerevoli circostanze e possono rendere piacevole il consumo di frutta e verdura a bambini e ragazzi.

Quanto tempo ci vuole per essiccare?

Non va dimenticato che la disidratazione ha tempi molto lunghi. Un secondo dei tipi e delle quantità di alimenti da essiccare può essere necessario dalle 6 alle 24 ore. Quindi nella scelta del modello vanno prese in considerazione diverse caratteristiche, come i consumi energetici, la rumorosità dell’apparecchiatura ei tempi di lavoro.

  • ventole

Nei modelli cilindrici in cui i flussi d’aria sono generati in verticale, le ventole sono poste al fondo.

Nel modello orizzontale invece il flusso è tangenziale ai ripiani e li interessa tutti in misura eguale, aggiornati i tempi e il risultato il risultato più omogeneo. Le apparecchiature di questo tipo possono avere una capacità maggiore e soprattutto possono essere riempite anche con alimenti diversi senza il rischio di mischiare odori e sapori.

  • Capacità

I modelli casalinghi sono di dimensioni medio-piccole con 3-5 cestelli e possono contenere 2 o 3 kg di alimenti. In commercio ce ne sono comunque altri di maggiore capacità, forniti di sei o più telai.

  • Potenza

La potenza dei motori è un indice delle prestazioni: gli apparecchi hanno una potenza variabile da 250 Watt fino a 750 W. Maggiore potenza implica costi maggiori di energia ma anche un risparmio di tempo, quindi la scelta del modello deve essere inclusa anche in base alle esigenze personali.

  • accessori

Gli apparecchi di tipo più professionale possono essere forniti di accessori interessanti, come il timer per impostare la durata del processo o una fase intermedia e una intercambiabile per la regolazione della temperatura d’esercizio, che sono generalmente impostate per operare tra i 30 e 75 ° C.

Leave a Reply