I 5 Migliori Programmatori Timer Digitali per Gestire i Tuoi Dispositivi

Con il miglior programmatore timer digitale puoi regolare l’accensione e lo spegnimento di numerosi dispositivi domestici o aziendali, anche a distanza e in tutta assenza, impostando una specifica fascia oraria.

Vuoi accendere la  caldaia  o lo  scaldabagno  elettrico alla mattina, qualche ora prima di alzarti? Oppure desideri che il  forno  si accenda quando stai tornando a casa dall’ufficio, facendoti trovare la cena già pronta? O vuoi provvedere  all’accensione luci  della tua  palestra  e al loro spegnimento in modo completamente  automatico , in base ai ritmi degli  allenamenti ?

Tutto questo è possibile collegando agli apparecchi una  presa elettrica intelligente.

I migliori programmatori timer digitali

# Anteprima Prodotto Voto
1 Electraline 58107... Electraline 58107... Nessuna recensione
2 Electraline 58112... Electraline 58112... Nessuna recensione
3 Electraline 58106... Electraline 58106... Nessuna recensione
4 Madprice®... Madprice®... Nessuna recensione

Qual è il miglior programmatore timer digitale?

Il  costo  di questi dispositivi è molto contenuto: si va dai 5 o 6 euro di  un buon programmatore timer digitale economico  ai 15 euro circa di un modello più sofisticato.

Sul mercato le proposte di  marca  non mancano certo. La  vendita online  ti mette a disposizione una gamma completa di dispositivi di  buona qualità , offerti al  prezzo più basso .

E se vuoi farti guidare nella scelta del modello più adatto a te, non devi far altro che leggere le  opinioni  ei  test  che gli utenti ei professionisti pubblicano ogni giorno nel web.

 

Programmatore Timer Digitale Electraline 58102

Il migliore per: batteria di backup interna

È un dispositivo digitale con programmazione giornaliera e settimanale (l’intervallo minimo è di un minuto). Offre 20 programmi on / off settimeri e 140 programmi on / off settimanali

Si imposta facilmente anche quando non è collegato alla corrente. La portata massima è di 2000 W. Le batterie di backup sono incluse nella confezione.

 

Programmatore timer digitale Jerrybox

Il migliore per: impostazione anti-rapina

Il grande schermo lcd consente di leggere le impostazioni in modo chiaro e veloce. Supporta impostazioni di 24 ore e di 7 giorni ed è dotato di un’impostazione anti-rapina che accende e spegne casualmente i dispositivi quando non si è in casa.

Le batterie integrano salvano tutte le impostazioni programmate, inclusi il riconoscimento coi dispositivi accoppiati e le programmazioni del timer; è possibile impostare i programmi anche quando la spina è scollegata.

 

Programmatore timer digitale Tacklife EM03

Il migliore per: controllo consumo CO2

No products found.

La presa ha batterie integrate che salvano tutte le funzioni impostate, inclusi il riconoscimento coi dispositivi accoppiati e le modalità timer, anche quando la spina è scollegata.

È in grado di controllare la corrente, la tensione, la potenza, la frequenza e il consumo di CO2. Lo schermo lcd di grandi dimensioni favorisce la lettura dei dati.

 

Programmatore timer digitale Kuman W45

Il migliore per: semplice programmazione

Programmabile ventiquattrore su sette giorni, impostare di impostare fino a 10 accensioni e spegnimenti assegnati. Includi una batteria di backup.

Il timer ha 8 gustose differenze e16 gruppi di impostazioni con un interruttore per la variazione manuale. Grazie al suo ampio display lcd è semplice e immediato leggere le impostazioni.

 

Programmatore timer digitale Anself

Il migliore per: economico ma funzionale

Facile da montare e fornito da istruzioni ben precise con schemi di collegamento per il giusto funzionamento (anche se in inglese). Il timer è facilmente programmabile per un massimo di 17 cicli di accensioni e spegnimenti giornalieri. Il display LCD è di facile lettura.

 

Programmatore digitale o temporizzatore meccanico?

Il programmatore timer digitale consente di impostare attività multiple per diversi periodi di tempo. Un temporizzatore meccanico, invece, di solito funziona per un solo apparecchio o una sola funzione.

Per questo un timer digitale è la scelta migliore per gestire da un unico terminale molte più funzioni, che sono  programmabili  ciascuna in un orario diverso o collegato a loro volta e altri tipi di sensori per cui si attivano.

Si pensi ad esempio ad un  sensore di movimento  per gestire la sicurezza che accende le luci quando qualcuno entra nel suo raggio d’azione e, dopo un tempo definito (generalmente di pochi  secondi ), fornisce una disattivazione in autonomia.

 

Installazione del programmatore timer digitale?

Questi timer costano più dei modelli meccanici, ma hanno più funzioni e vengono pubblicizzati per la loro precisione. Come i timer meccanici possono essere installati inserendoli in una  presa  di  corrente  oppure possono essere installati come parte del sistema elettrico, a cui si collega una serie di apparecchi e dispositivi.

I timer digitali sono l’ideale per l’impostazione attività casuali, come accendere e spegnere le luci ad orari definiti o casuali quando non siete in casa, simulando la vostra presenza. Anche essere di tipo  multicanale .

Vengono forniti per garantire che una luce  da interni  o  da  esterni sia sempre accesa quando tornati a casa dal lavoro oppure per automatizzare l’accensione e l’arresto degli apparecchi, del  climatizzatore  e del  riscaldamento , di irrigazione del giardino. I tipi  multipresa  assicurano il controllo di più dispositivi contemporaneamente.

Il  temporizzatore digitale  aiuta ad evitare gli sprechi di energia assistendo da luci dimenticate o accese inavvertitamente. Inoltre, si può attivare le luci  guidate  da  incasso  della  cucina , per simulare una presenza in casa anche  di notte .

 

Pianificazione con programmatore timer digitale?

La pianificazione delle attività può essere svolta in ambito  giornaliero  nell’arco delle  24 ore  o  settimanali  (si pensa al riscaldamento) e dispone di più memorie tutte programmabili singolarmente per diverse fasi e azioni frazioni di tempo identificate in ore e minuti).

La particolarità di questa programmazione sta nel fatto che si può impostare il timer in modalità di accensione e spegnimento di una certa attività sia diversa per ogni giorno della settimana.

Tra le applicazioni di questo tipo oltre a riscaldamento e climatizzazione, si può citare il funzionamento di una serra per la coltivazione indoor, l’accensione di luci si alterna quando siamo in vacanza, la gestione delle luci di un  acquario , l’attivazione di uno scaldabagno elettrico ogni mattina, ecc.

 

Caratteristiche del programmatore timer digitale?

Gli apparecchi digitali possono essere collegati a microprocessore per la gestione da remoto. Fornire  una batteria , posta al loro interno, che fornisce la continuazione del profilo  alla rovescia  anche in mancanza di alimentazione di rete.

La programmazione può essere fatta anche sul singolo terminale impostando i dati in modo  manuale  per il funzionamento immediato, controllando i parametri immessi sul display lcd.

Anche se sono abbastanza di utilizzo abbastanza intuitivo, si  consiglia  sempre di leggere le  istruzioni  prima di collegare il dispositivo.