I 5 Migliori Waveboard: Acrobazie per Grandi e Piccoli

Conosciuto anche come caster board , il miglior waveboard è un “veicolo” a due ruote simile allo  skateboard . È formato da due piattaforme separate, unitevi da una barra di torsione.

Questa tavola è subito imposta come attrazione principale non solo tra gli adolescenti ma anche tra i bambini e gli adulti. Effettivamente di effettuare vere e proprie acrobazie sull’asfalto, un po ‘come se si stesse facendo surf tra le onde.

È anche un efficace strumento di allenamento. Sappi in ogni caso che, per il movimento particolare che fai con le gambe, questi attrezzi sono un fantastico aiuto  per perdere peso  e per tonificare i muscoli degli arti inferiori, oltre a far funzionare anche i fidanzati.

 

Qual è il miglior waveboard?

I migliori acquisti li fai in modalità di  vendita online  perché i prodotti più belli arrivano da oltreoceano e sono commercializzati da distributori locali. A seconda del modello che scegli, quelli di base sono sicuramente  più economici  e  basso prezzo  rispetto a quelli professionali, quali quali nella fascia alta non hanno comunque un  prezzo  esorbitante.

A meno che tu non sia già esperto è sempre bene farsi un’idea dei prodotti leggendo le  opinioni  pubblicate nel web. Al di là delle prestazioni della tavola, la fornitura di una borsa per il trasporto è sicuramente un optional da non trascurare.

 

# 1 Waveboard adulto Streetsurfing The Wave Rider 

Il migliore per: tavola in legno d’acero

Tavola in legno unico nel suo genere, destinata prevalentemente a un pubblico adulto unisex, che garantisce maggiore velocità perché risulta essere più leggero ed è più alto da terra.

Ha una barra di torsione in acciaio spazzolato, nastro con impugnatura in silicone.

 

# 2 Waveboard Razor Ripstik Air Pro Caster 

Il migliore per: dvd con tutorial

Di costruzione leggera, è realizzato in materiale plastico rinforzato di livello industriale (NG 2227). La struttura è progettata per eliminare le transitorie e migliorare la risposta torsionale.

Ha una molla girevole autocentrante per atterraggi super solidi. Trasformarsi in avanti con un semplice trasferimento di peso per correre o accelerare senza spingere, anche in salita, proprio come quando si passa lungo le piste.

Si impara a pilotare in pochissimo tempo. Grazie alle ruote in poliuretano da 76 mm e ai cuscinetti di precisione, i pattinatori usufruiscono di una guida fluida su quasi tutti i tipi di pavimentazione. DVD con tutorial all’interno della confezione.

 

# 3 Waveboard MaxOfit Pro XL 

Il migliore per: stabilità

Adatta sia ai principianti che ai guidatori esperti, questa tavola ha una capacità di carico fino a 95 kg. Le ruote sono illuminate a led. Le due piattaforme sono collegate con una robusta barra di torsione.

Le ruote possono ruotare di 360 °. Grazie alla robusta struttura, offre un’elevata stabilità durante l’assistenza. È progettato con cuscinetti a sfere Abec 7, ha una lunghezza di 86 centimetri e una larghezza di 22,5 centimetri.

Pesa 3,1 chilogrammi. Nella confezione è inclusa anche la borsa per il trasporto.

 

# 4 Waveboard ruote Wavemax Skatemax Pro 

Il migliore per: struttura flessibile

Realizzato in pvc molto resistente e flessibile, è molto intuitivo da utilizzare ed è particolarmente indicato per chi desidera avvicinarsi a questo sport. Grazie alla barra di torsione centrale è possibile fare acrobazie e muoversi nel migliore dei modi.

Monta due ruote da 80 mm con led luminosi, cuscinetti abec-5 ed è dotato di un sistema di movimento che offre un sistema di movimento in modo costante anche in rettilineo. Le sue dimensioni sono pari a 82 x 20 x 15 cm.

 

# 5 Waveboard con luci Enkkeo 

Il migliore per: con strisce laterali antiscivolo

Questo modello versatile dalle dimensioni compatte ha un carico massimo di 100 kg, disponibile sia per i bambini che per gli adulti. Con le strisce nere antiscivolo ai suoi due lati, vi garantisce di usarlo senza scivolare. La tavola è fatta in ABS di alta qualità.

Le ruote in PU luminose vi offrono una buona esperienza anche di sera. Viene fornito in una sacca da trasporto.

 

Opinioni sul waveboard?

Quando acquisti una tavola di questo genere  sul mercato  tutto si riduce alla qualità e alla reputazione di un prodotto. La  marca in qualche modo è importante, poiché le aziende affermano che fabbricano le tavole wave hanno dimostrato che i loro prodotti sono affidabili e ben sviluppati.

Inoltre, non vorrai finire con un waveboard che potrebbe rompersi dopo alcune settimane di utilizzo. Scegli un marchio ben noto che ti renderà necessaria una buona durata e soprattutto la reperibilità di eventuali  pezzi di ricambio  di cui potresti aver bisogno.

 

Waveboard per principianti?

Le tavole wave sono disponibili con diverse specifiche tecniche e costruttive, con estetiche sobrie o ricercate. Ma alla fine, per valutare qual è il modello perfetto per te non devi far altro che porti questa semplice domanda: che cosa vuoi fare, esattamente, con questa tavola?

Se sei un  principiante  e stai cercando un waveboard che si propone al tuo livello puoi cercare una tavola base con  barra di torsione autocentrante  e nel caso passare solo più avanti un modello dalla performance maggiori.

 

Waveboard per professionisti?

D’altra parte, sei un vero virtuoso della tavola e vuoi stupire tutti al parco con le tue acrobazie sullo skate, allora è importante considerare le caratteristiche che ti aiutano a eseguire volteggi e giravolte che lasciano i tuoi fan a bocca aperta.

Soprattutto per uso  professionale  le tavole più leggere ti ordina di eseguire salti mortali con maggior disinvoltura rispetto a quelle più pesanti. La barra di torsione di classe aeronautica fornisce di lavorare con qualsiasi binario o piattaforma. Alla fine, sarà il tuo scopo a guidarti nella scelta che più si adatta a soddisfare le tue esigenze.

 

Com’è fatto il waveboard?

Questo tipo di tavole sono formate da due piattaforme separate. Sono uniti da una  barra di torsione  nella quale si trova una molla di ritorno, in grado di riportare sempre nella posizione di allineamento iniziale le due piattaforme mobili.

Sotto ogni piattaforma, grazie ad un perno rotante, è collegata una ruota che consente il movimento indipendente dall’altra e che è presente in grado di ruotare a 360 ° per non ostacolare nessuna tipologia di movimento.

 

Come scegliere il waveboard giusto?

Nel trovare la tavola perfetta, bisogna considerare due cose importanti: design della sicurezza e design estetico. Per quanto riguarda la sicurezza, si  consiglia  vivamente di optare per quei modelli che hanno una struttura della  tavola concavo  e una serie di impugnature.

Queste funzioni non solo garantiscono la tua sicurezza, ma sono anche utili per il consenso di ottenere un controllo ottimale del piede.

 

Design del waveboard?

D’altra parte, anche il design è importante poiché i waveboard sono oggetti da lontano vedere in pubblico. Potresti volere qualcosa che sia bello e alla moda, con  disegni a tinta unita , colori fluo e  con ruote luminose .

La valutazione tra una tavola e l’altra la fai sulle caratteristiche tecniche tipiche: le ruote, i cuscinetti classificati con il sistema ABEC e contrassegnati con un numero dispari da 1 a 11. Con il numero più alto si indica che i cuscinetti sono associati secondo un migliore standard di precisione (e saranno anche molto più costosi).

 

Struttura del waveboard?

Per scegliere le migliori tavole da waveboard la prima cosa da valutare sono i materiali con la quale sono aggiornati: per l’evoluzione evoluzioni e correre sulle piste è necessario che la struttura sia leggera ma al tempo stesso robusta, dal momento che viene continuamente sollecitata sia dal peso di chi gli stati uniti sia dai movimenti di torsione che si compiono per farla muovere.

La maggior parte deli waveboard pesa intorno ai 3 kg ma si consiglia di optare per quelle leggere che pesano meno di 2,5 kg.

 

Materiale del waveboard?

La maggior parte della waveboard è realizzata in  polipropilene  e altri supporti in plastica ma i prodotti migliori sono anche servizi di  rinforzi in alluminio  che, un costo di un peso leggermente superiore, conferiscono molta più resistenza ad urti e rotture accidentali che inevitabilmente si sta effettuando durante le acrobazie .

La barra di torsione deve essere integrata nelle due sezioni della tavola, per la selezione di curvatura. Quelle ordinarie sono ricoperte di gomma e ce ne sono anche alcune che sono personalizzate personalizzate per tariffa movimenti particolari. Di solito, le barre di torsione premium progettate per rendere più facile la rettifica del movimento sono costituite  da alluminio  di alta qualità.

 

Capacità di carico del waveboard?

La struttura si deve rivelare non solo robusta, ma deve essere adatta a sostenere il peso dell’utilizzatore. Ci sono modelli che hanno una portata massima di 90 kg, ma sono anche altri che possono arrivare fino a 120 kg.

Ovviamente è sempre meglio acquistare una waveboard in grado di resistenza e un peso leggermente superiore rispetto al tuo, così da poter muoversi in modo più sicuro.

Le  ruote in poliuretano  ei perni a cui sono incernierate assumono una grande importanza perché devono sopportare da sole il peso e possono avere la capacità di girare a 360 gradi sul proprio asse.

È meglio evitare i modelli che hanno giunti in plastica perché potrebbero non reggere le sollecitazioni e creparsi e poi rompersi. La riparazione della tavola non è un’impresa facile, dal momento che deve sempre garantire lo standard di sicurezza.

 

Meglio skateboard o waveboard?

La differenza principale tra i waveboard ei normali skateboard è che questi ultimi con quattro ruote fisse sono molto più rigidi da gestire e devono essere guidati da una spinta con i piedi. I waveboard donano sensazioni totalmente diverse, molto più simili a quelle che si provano su una  tavola  da surf o meglio ancora su uno  snowboard .

 

Stare in piedi sul waveboard?

La postura è diversa da quella dello  skateboard  perché è necessario rimanere in posizione perpendicolare e fare attenzione alla posizione esatta dei piedi, senza necessità di staccarli dalla tavola per farsi la spinta per mettersi in movimento o accelerare.

Questo perché su un normale pattino devi per forza spingerti con il piede, mentre qui la cosa da fare è muovere e creare un movimento e “S” con il piede e l’attrezzo a prendere velocità!

È proprio questo movimento sinuoso delle gambe che porta un terribile attrezzo che è un  surf da strada  e muoversi è quasi come  cavalcare l’onda.

L’unica cosa difficile è quella di riuscire a mantenere l’equilibrio, perché avendo solo due ruote l’equilibrio risulta fondamentale.