I 9 Migliori Visori Notturni per Occhi da Gatto

Nato per uso militare, il miglior visore notturno è un apparecchio tecnologico che si presta ad essere impiegato in un ampio campo di applicazioni di tipo amatoriale.

Questi strumenti di visione notturna possono essere applicati praticamente a qualsiasi apparecchiatura: binocoli standard e binocoli da caccia, monocoli, macchine fotografiche, cellulari e smartphone, videocamere (anche nella versione videocamere di sorveglianza), occhiali, telemetri e alcuni tipi di mirino.

Qual è il miglior visore notturno?

In questa guida all’acquisto proponiamo una selezione di quelli che secondo noi possono essere considerati i migliori apparecchi con visione notturna.

Puoi trovare una ricca scelta di modelli sviluppati in base alle più diverse esigenze applicative: dai binocoli più o meno accessoriati ai mirini per fucile ad altissima definizione, a ottica termica o ad infrarossi.

1. Visore notturno Bushnell Equinox Z 6X50

Il migliore per: elevato ingrandimento

È un monocolo con illuminatore IR che permette una buona visione notturna e crepuscolare fino a 300 metri di distanza. A 100 metri ha un buon campo visivo di un’area di 6 metri.

Fra le sue principali caratteristiche distintive vi è l’ingrandimento 6X con lente da 50 mm.

Oltre ad essere usato come monocolo, consente di fare fotografie e con una scheda SD anche le riprese. È alimentato con 4 pile stilo AA.

2. Visore notturno Yukon NV 5X60

Il migliore per: doppia messa a fuoco

Si tratta di un visore monoculare con ottica da 60 mm e ingrandimento 5X, dotato di una doppia messa a fuoco manuale.

Lo strumento ha la sensibilità tipica della prima generazione, ma per la definizione lungo i margini del campo visivo è migliore della maggior parte dei dispositivi di questa classe di prezzo. L’irraggiatore IR è integrato.

Due filetti da 1/4 pollici permettono il collegamento ad un cavalletto fotografico. Funziona alimentato da una batteria litio tipo CR123A che permette un uso continuato di circa 50 ore.

3. Visore notturno Bresser NightSpy 3X42

Il migliore per: prezzo interessante

Il dispositivo è un intensificatore di luce con ingrandimento 3x di solida realizzazione sotto tutti gli aspetti. Funziona sulla base dello sperimentato principio di inversione (prima generazione) con un convertitore d’immagini.

L’immagine che risulta potenziata per mezzo di questa tecnologia viene proiettata su uno schermo elettronico. Guardando attraverso l’oculare si vede l’oggetto d’osservazione sotto la tipica luce verde.

Lo strumento è alimentato con una batteria litio tipo CR123A da 3Volt e può essere montato su cavalletto.

4. Visore notturno Bushnell Equinox Z 4.5X40

Il migliore per: versatilità

Garantisce una buona illuminazione a infrarossi e la visualizzazione diurna e notturna con acquisizione immagini e registrazioni video.

Quando si disattiva l’intensificatore, l’immagine appare a colori come una comune videocamera. È un visore notturno elettronico con ingrandimento 4,5X e lente obiettivo da 40 mm con una portata di 225 metri.

A 100 metri il campo visivo copre un’area di 8 metri. Si può montare su treppiede, è alimentato con 4 pile AA ed è fornito con una valigetta.

5. Visore notturno National Geographic Telemetro 9033000

Il migliore per: visione notturna con telemetria

Fornisce con esattezza la distanza (in metri o yard) dei bersagli e offre uno zoom 4X; il diametro lente dell’obiettivo è di 21 mm.

Si tratta di un’applicazione diversa di questa tecnologia che può essere utilizzata anche per altri ambiti di osservazione non meno importanti. È uno strumento per uso hobbistico, con una struttura in plastica leggera e resistente, con il suo rivestimento in gomma che garantisce una buona presa.

Ha un campo visivo di 142 metri e in condizioni meteo ideali la portata del telemetro arriva agli 800 metri. Funziona con una batteria standard da 9 V.

6. Visore notturno Bushnell Lynx

Il migliore per: chi è agli inizi

Particolarmente adatto per neofiti di questo genere di prodotti, è un visore notturno con ingrandimento 2.5X e una lente obiettivo da 40 mm.

Il campo visivo è di 31 – 1000 m e la portata massima è 1.2/228 m. Ha una struttura molto compatta e resistente ed è molto facile da utilizzare.

7. Visore notturno National Geographic 5X50

Il migliore per: immagini di qualità

La sua peculiarità è rappresentata dall’illuminatore IR che, oltre a garantire un campo visivo illuminato fino a circa 100 metri, fornisce un’immagine di elevata qualità.

È uno strumento consigliato per lunghe ricerche notturne o escursionismo. Molto compatto, leggero e maneggevole, garantisce una visione notturna monoculare a lunga distanza, con un ingrandimento a 5X e un obiettivo di 50mm.

Per la sua alimentazione sono richieste 3 pile AA, incluse nella confezione.

8. Visore notturno Bresser National Geographic

Il migliore per: display lcd

Dalle dimensioni contenute, è sviluppato con un sistema ottico digitale monoculare. Il suo piccolo schermo a display lcd incorporato, permette di vedere le immagini a colori di giorno e in bianco e nero di notte.

Ha un obiettivo da 25 mm, offre un ingrandimento 3X e una funzione di visione notturna ravvicinata.

Funziona con 3 batterie stilo AA e dispone di uno slot per alloggiare una scheda sd e una porta mini usb cui è possibile collegare un power bank.

9. Visore notturno Night Owl Optics XGenPro

Il migliore per: chi vuole personalizzare la visione

Ha due livelli di ingrandimento, uno di base 3X e uno zoom digitale 6X, con due tasti per altre regolazioni.

Uno serve a modificare il tempo di acquisizione (8, 15 o 25 quadri al secondo), l’altro modifica la potenza dell’illuminatore a scelta tra tre livelli, così si può scegliere la combinazione più idonea a vedere lo scenario.

È progettato per la visualizzazione notturna a una distanza di 91 metri con l’assistenza di un potente illuminatore infrarosso incorporato. Misura 15 cm di lunghezza e si può utilizzare con una mano.

Utilizzo del visore notturno?

Un apparecchio adatto a vedere di notte può essere sviluppato con molteplici tecnologie. Fra le tipologie in commercio si trova il visore notturno a infrarossi IR e il visore notturno termico, la cui speciale ottica è in grado di rilevare corpi a temperatura diversa dall’ambiente.

I modelli più performanti offrono la possibilità di vedere al buio più completo, mentre altri hanno bisogno almeno di una sorgente luminosa come la luna o le stelle.

Un dispositivo di questo tipo può essere un utile compagno d’avventura nelle notti più scure, ad esempio mentre si pratica camping e attività outdoor, durante l’osservazione e lo studio della fauna. Si rivela utile anche in alcune attività, come ad esempio il softair.

Molti ne apprezzano la versatilità durante la caccia. A questo proposito ricordiamo che è possibile trovare specifici binocoli laser da caccia, binocoli d’avvistamento da caccia, macchine fotografiche da caccia e anche occhiali di sicurezza da caccia.

Quale visore notturno scegliere?

Indipendentemente dall’utilizzo, è anche possibile acquistare un visore notturno a poco prezzo o scegliere tra opzioni più tecnologiche.

Per esempio modello con luce infrarossa è abbastanza economico, mentre un visore notturno per fucile con mirino di precisione avrà costi maggiori. I visori a scansione termica sono quelli più costosi e si prestano bene per la caccia.

Se stai valutando l’acquisto di un dispositivo di questo tipo, ti suggeriamo di effettuare una ricerca web digitando visore notturno opinioni oppure visore notturno recensioni. Per effettuare la scelta giusta, infatti, non c’è niente di meglio che conoscere i diversi punti di vista degli utenti a proposito dei vantaggi e delle prestazioni dei vari modelli.