I 5 Migliori Timbri Datari Autoinchiostranti per l’Ufficio e lo Studio Professionale

Il miglior timbro datario autoinchiostrante è uno strumento professionale che non può mancare in un ufficio commerciale. Un modello autoinchiostrante racchiude il timbro e l’inchiostro in una custodia in plastica per un facile utilizzo e per riporlo senza il rischio di sporcare.

Pratico, tascabile e molto versatile, consente di timbrare rapidamente ogni tipo di documento, impostando sempre la data aggiornata.

Contrassegnare le lettere, ricevute, fatture, bollettini… i suoi utilizzi sono veramente tantissimi.

Un timbro di questo tipo è molto utile anche per gli insegnanti: utilizzare infatti di applicare in modo rapido e automatico i dati sui documenti e sulle … verifiche!

 


Per SCEGLIERE il tipo Adatto a soddisfare le proprie Esigenze Professionali E Importante considerare ALCUNI Fattori, fra cui la Frequenza di utilizzo SETTORE, la Necessità di  personalizzare  IL MESSAGGIO , la precisione di stampa …

Nella  vendita online  c’è solo l’imbarazzo della scelta. Navigando nel web puoi avere una panoramica completa dei modelli disponibili  sul mercato . Leggendo le  opinioni  ei  commenti  degli utenti puoi anche farti un’idea precisa delle caratteristiche tecniche di ciascun prodotto.

Una volta identificato quello che fa per te, con un semplice clic lo puoi ordinare al  prezzo più basso , annunciato dal fatto che si tratta di un tipo  economico  o di  marca .

 

# 1 Timbro datario autoinchiostrante Shiny S-883 

Il migliore per: rapida composizione

Si tratta di un pratico timbro componibile che consente di creare in pochi istanti il ​​testo desiderato. La scritta può essere posizionata su quattro righe, e ciascuna riga può ospitare 18 caratteri maiuscoli o 22 caratteri minuscoli.

I caratteri maiuscoli sono alti 4 millimetri, quelli minuscoli 2,5 millimetri. Nel set sono inclusi anche caratteri speciali, come la @ per comporre gli indirizzi email.

 

# 2 Timbro datario autoinchiostrante Colop S120WD Polinomio 

Il migliore per: disponibilità di aggiunte scritte commerciali

È un timbro maneggevole e leggero, che consente di impostare in poche mosse la data e la scritta commerciale desiderata. Le diciture disponibili sono numerose, e garantisce di soddisfare ogni esigenza professionale.

Fra queste vi sono: Ricevuto, Ordinato, Risposto, Spedito, Pagato, Registrato, Evaso, Verificato, Trasmesso per fax, Email, Scadenza, Posta prioritaria. Il font è molto pulito e facilmente leggibile. Il tampone è bicolore e fornisce di stampare i dati in rosso e la dicitura commerciale in blu.

 

# 3 Timbro datario autoinchiostrante Trodat TR6660 Printy 4913 

Il migliore: stampa su 5 righe

Semplice, pulito e facile da usare. Puoi creare i tuoi timbri direttamente per il tuo conto con le lettere ei caratteri necessari.

Assemblare il timbro è abbastanza semplice ed intuitivo, basta un pochino di pazienza e il gioco è fatto.

 

# 4 Timbro datario autoinchiostrante Lebez S-400 

Il migliore per: prezzo interessante

Con un investimento molto contenuto, è possibile acquistare questo timbro per applicare i dati su ogni documento.

È realizzato in plastica ABS, un materiale che garantisce un buon livello di robustezza e, nello stesso tempo, grande maneggevolezza. L’impugnatura è in gomma antiscivolo e l’altezza del carattere è di 4 millimetri.

 

# 5 Timbro datario autoinchiostrante Cathedral 

Il migliore per: dimensioni compatte

Ideale per l’uso quotidiano, questo mini timbro è un apprezzamento per le sue dimensioni molto compatte, che consente di riporlo facilmente in qualsiasi cassetto della scrivania, sempre pronto all’uso.

Inoltre, se viene lasciato in vista non sottrae spazio prezioso all’ambiente di lavoro. È realizzato in modo semplice ed immediato ed è realizzato in materiale plastico, robusto e maneggevole.

 

Com’è fatto il timbro datario autoinchiostrante?

Questo tipo di timbro è disponibile in dimensioni diverse, tutte molto maneggevoli per consentire di eseguire il lavoro di timbratura nel modo più comodo possibile. E per quanto riguarda la forma, si va da quella classica di tipo rettangolare a quella  rotonda , un po ‘sfiziosa.

Alcuni modelli richiedono anche la possibilità di imprimere un testo commerciale preimpostato, come ad esempio “Ricevuto il” oppure “Urgente”. Altri hanno una struttura su cui “scrivi” il messaggio richiesto utilizzando un set di caratteri  intercambiabili  e rendono così il timbro altamente  personalizzabile . Si può scrivere su una sola riga o su due … arrivando ai messaggi completi disposti su quattro o  6 linee .

 

Tipi di timbri datari sul mercato?

In commercio si possono trovare timbri autoinchiostranti o preinchiostrati. Necessari i tipi sono ricaricabili e disponibili in molti colori. Gli autoinchiostranti sono fatti di inchiostro a base di acqua, mentre quelli preinchiostrati sono fatti di inchiostro a base di olio.

 

Caratteristiche dei timbri preinchiostrati?

I modelli preinchiostrati sono di alta qualità e offrono una stampa precisa e nitida. In questo tipo di timbri, il tampone è già impregnato di  inchiostro  e, con una semplice pressione, aggiornato la stampa.

Consentono di realizzare un numero elevatissimo di stampe (anche 50.000) e, una volta esaurito l’inchiostro, utilizzare essere  riempiti . Sono particolarmente indicato per stampare immagini di loghi.

 

Caratteristiche dei timbri autoinchiostranti?

Gli autoinchiostranti offrono una buona qualità di stampa e un prezzo economico. Il loro funzionamento prevede un meccanismo interno, quando ci si appresta ad applicare il timbro, arricchire il tampone  in gomma , lo ribalta e lo inchiostra.

Questa tipologia ha un’autonomia inferiore rispetto ai preinchiostrati (si può usare circa 10.000 volte) ed è adatta all’impiego quotidiano. Tieni presente che l’inchiostro che viene fornito con i timbri autoinchiostranti è una base d’acqua, quindi richiede più tempo per asciugarsi.

Questi tipi non sono consigliati per le superfici lucide perché potrebbero macchiare.

 

Quali materiali dei timbri datari?

Chi non ha particolare esperienza del mondo dei timbri, può anche non rendersi conto che alcuni tipi sono realizzati in gomma e altri in acrilico.

Come si può facilmente immaginare, entrambi questi materiali hanno dei pro e dei contro. Vediamoli brevemente insieme.

 

Timbri datari in gomma?

I timbri in gomma sono noti per la loro robustezza e durata nel tempo, e l’offerta di ottenere l’immagine è molto pulita nei più piccoli dettagli.

Questi tipi sono generalmente montati su blocchi di legno, l’utente non può vedere esattamente dove verrà posizionata l’immagine. Inoltre, i timbri di gomma sono generalmente più costosi dei timbri acrilici.

 

Timbri datari in acrilico?

I timbri acrilici sono generalmente montati su blocchi acrilici, che sono trasparenti. I blocchi acrilici danno all’utente la conferma visiva di dove verrà stampata esattamente l’immagine.

Una differenza dei timbri in gomma e dei supporti in legno, l’acrilico non si macchia: si pulisce facilmente con acqua e sapone, anche se sono disponibili detergenti speciali.

Poiché la gomma è più costosa della plastica, i timbri acrilici sono meno costosi; tuttavia, i timbri acrilici non sono privi di difetti. Gli utenti di timbri acrilici si lamentano spesso che i dettagli non sono visibili e che il materiale acrilico è poco stabile e, come risultato, può creare un’immagine mossa e poco definita.

 

Timbri datari in gomma non montati?

Alcuni produttori, rivenditori e concessionari vendono timbri in gomma non montati. Ciò significa che l’utente ha la possibilità di comporre in autonomia il messaggio commerciale desiderato, apponendo se lo desidera anche i dati. Il vantaggio di questo sistema è l’elevato livello di personalizzazione.

Con un investimento contenuto, si ha la possibilità di utilizzare la stessa struttura per comporre un numero infinito di scritte. Il limite di questo sistema è che richiede una buona manualità per riuscire a posizionare in modo preciso la sequenza di parole.

 

Timbri datari in gomma già montati?

Il tipo montato è invece costruito per stampare un testo preimpostato in fase di fabbricazione. L’unico intervento possibile da parte dell’utente è l’intervento del  datario .

Questo tipo di timbro è indicato per gli impieghi professionali che richiedono la stampa di un numero limitato di messaggi. Si rivela però molto pratico, preciso, senza rischi di sbavature. E, soprattutto, non si corre il rischio di perdere nessuna lettera!

 

Timbri datari in legno?

I timbri in legno richiedono un ampone di inchiostro  separato, selezionato di scegliere il colore desiderato. Non solo il classico  inchiostro nero , ma anche  rosso , giallo, verde… Chi ama i colori, troverà in questo tipo di timbro un compagno versatile.

È la soluzione ideale per la maggior parte dei progetti fai da te, come gli inviti a una festa, i segnaposti a un  matrimonio , gli auguri di Natale …

Sono usato con un’impugnatura per facilitare l’uso. Il loro grande vantaggio è che non pongono limiti alle dimensioni. È possibile realizzarli in un formato gigante o piccolissimo, in base alle proprie esigenze.

Inoltre, può essere usato su qualsiasi tipo di carta, legno, vetro, tessuto, ceramica, argilla, plastica, persino carte metalliche. Se si sta stampando delle buste luccicanti dell’invito a nozze, questo è il timbro più indicato.