I 5 Migliori Massaggiatori Plantari Shiatsu: Basta Piedi Gonfi!

Può capitare alla sera, dopo essere stati al lavoro tutto il giorno o aver camminato a lungo, di ritrovarsi con i piedi gonfi.

Cosa daremmo per un bel pediluvio con acqua rinfrescante? Ma poi ci prende la pigrizia… ah, se avessimo il miglior massaggiatore plantare Shiatsu!

Questi apparecchi si basano sugli stessi principi della riflessologia, una tecnica manipolatrice che agisce sui terminali nervosi dei nostri piedi e da cui traggono benefici tutte le parti del corpo. I dispositivi applicano sui punti di pressione del nostro piede le stesse azioni che verrebbero esercitate da un esperto. E tutto questo… funziona!

 

Qual è il miglior massaggiatore plantare Shiatsu?

nervi del piede, secondo i principi della riflessologia, sono presumibilmente collegati ad altre parti del corpo. Dare sollievo agli arti inferiori porta giovamento all’intero fisico, dato che i terminali dei piedi sono ugualmente collegati a muscoli e organi vitali.

È come se i nostri piedi fossero una mappa che nelle diverse zone della sua area rimandano per connessione ad altre parti del corpo: perciò toccando con determinate pressioni e digitalizzazioni quelle aree ne beneficerà l’apparato o il muscolo corrispondente.

Ecco perché da un massaggio rilassante ai piedi ne avrà sollievo anche tutto il corpo: rilasciare lo stress è un vantaggio generale anche per la mente.

Sul mercato ne esistono svariati modelli di marca, appositamente studiati per donare un rinnovato benessere agli arti inferiori e, di conseguenza, a tutto il corpo.

Come puoi vedere nelle recensioni che ti proponiamo qui sotto, la vendita online è la vetrina privilegiata per avere una panoramica completa dell’offerta, comparabile in tempo reale. Puoi trovare modelli per ogni esigenza di relax e in ogni fascia di prezzo.

Hai anche la possibilità di leggere le opinioni di tutti quei numerosi lettori che fanno test quotidiani per beneficiare delle loro proprietà.

 

#1 Massaggiatore plantare Shiatsu Marnur 

Il migliore per: design

Utilizza una tecnologia professionale che aiuta a ripristinare il metabolismo del piede e eliminare la fatica. Agisce su tre livelli di intensità semplicemente toccando il pulsante: un tocco intensità lieve e luce led bianca, due tocchi intensità media e led verde, tre tocchi intensità forte (led rosso).

Ha inoltre tre modi di combinazione dell’effetto di compressione d’aria e di massaggio per rotolamento. Può aggiungere calore fino a una temperatura di 40-45°C che aumenta il rilassamento muscolare.

È dotato di timer di spegnimento automatico dopo 15 minuti di non utilizzo. La copertura delle tasche può essere rimossa in modo da poter pulire meglio l’apparecchio quando occorre.

 

 

#2 Massaggiatore plantare Shiatsu Intey TO-GJ-040 

Il migliore per: programmabile con impostazione tempi

Questa è una macchina intelligente per la terapia del piede, che permette di impostare i tempi del trattamento in 10 / 20 / 30 minuti agendo poi in modo automatico a seconda della selezione operata.

Può lavorare con compressione d’aria, rotolamento, raschiatura, digitopressione, riscaldamento e anche con funzione di massaggio combinato. I comandi delle diverse funzioni sono tutti ben posizionati al centro dell’apparecchio mentre sul display a cristalli LCD scorre il tempo residuo dell’applicazione.

L’utilizzo di questa apparecchiatura favorisce il ripristino delle funzioni metaboliche del piede e la circolazione sanguigna.

 

#3 Massaggiatore plantare HoMedics FMS-GAH-EU 

Il migliore per: comfort

Con questo massaggiato plantare Shiatsu è proprio come mettersi ai piedi un paio di comode pantofole. Offre la funzione di terapia a pressione ed è sviluppato con compressione d’aria, con gel e funzione di calore. Semplice da usare è molto rilassante.

È possibile usare diverse modalità di massaggio con molteplici regolazioni di pressione e riscaldamento.

 

#4 Massaggiatore plantare circolazione Fitfirst 

Il migliore per: schermo pulsanti touch screen

La caratteristica di questo apparecchio è quella di avere un quadro comandi a controllo touch screen facile da impostare e usare. Il massaggiatore funziona con tre modalità di esercizio: rinfrescante, relax e sanitaria.

La vibrazione, la compressione dell’aria e i rulli vengono alternativamente utilizzati per massaggiare tutta il plantare, le dita dei piedi, le caviglie e le gambe.

Le modalità di lavoro e le intensità sono differenti ed ottimizzano la tensione e lo stress sul piede in diversi modi grazie alle vibrazioni e grazie alla funzione di riscaldamento.  Il sacchetto in tessuto che avvolge il piede può essere rimosso per essere lavato.

 

#5 Massaggiatore plantare Shiatsu Amzdeal 

Il migliore per: prezzo interessante

Ha due modalità di massaggio e tre livelli di intensità regolabili (bassa-media-alta). Massaggia i piedi con due file di rulli che scorrono in senso antiorario. La fodera interna è removibile e lavabile a 30°C in lavatrice.

Il suo design piacevole ed ergonomico si adatta in modo ottimale alla struttura del piede umano, emulando il massaggio eseguito da un professionista della riflessologia. Favorisce la circolazione sanguigna, allevia la fatica e l’indolenzimento di piedi.

 

A chi serve il massaggiatore plantare Shiatsu?

Potrete ottenere molteplici benefici da un massaggiatore plantare. Oltre cheMiglior-Massaggiatore-Plantare-Shiatsu favorire uno stato generale di benessere, il massaggiatore plantare è utile in presenza di numerose patologie localizzate negli arti inferiori.

In caso di artrite nel piede, aiuta a lenire i dolori articolari e muscolari e a favorire il miglioramento delle attività di movimento

Se si ha una cattiva circolazione del sangue nelle gambe, un massaggio in profondità aumenterà la circolazione in quell’area e ridurrà il rischio di ristagni e coaguli

Coloro che sono affetti da fascite plantare e hanno dolori dovuti allo stress muscolare e tendineo, beneficeranno di una pronta guarigione nell’arco di poco tempo.

È lo strumento ideale per atleti e runner che possono trovare sollievo immediato dopo un allenamento intenso su pista o su strada. Beneficiano infatti dell’azione combinata delle vibrazioni, delle testine rotanti e del calore, senza necessariamente rivolgersi sempre al proprio fisioterapista.

In caso di gravidanza o di particolari patologie come il diabete è bene seguire i consigli del proprio medico prima di utilizzare l’apparecchio.

 

Com’è fatto il massaggiatore plantare Shiatsu?

Il massaggiatore plantare è solitamente è realizzato a forma di doppio stivale nel quale si infilano i piedi in modo naturale. Le sue dimensioni sono generalmente standard.

L’interno è foderato e imbottito in tessuto spesso e caldo, a forma di sacco che si può estrarre e lavare per garantire l’igiene e permetterne l’utilizzo a più persone della famiglia.

I materiali con cui è realizzato sono soffici e resistenti e si può scegliere tra diverse opzioni: in morbida pelliccia ecologica o in pile oppure quelli foderati e imbottiti di lana vergine che sono in grado, anche senza collegarli all’elettricità, di garantire il giusto tepore al piede. La struttura è solitamente in materiale plastico o in legno.

 

Azione del massaggiatore plantare Shiatsu?

Gli apparecchi affiancano alla funzione riscaldante quella massaggiante, che viene effettuata attraverso una rilassante vibrazione. Il massaggio Shiatsu viene effettuato con testine rotanti morbide che oltre a massaggiare e riscaldare i piedi favoriscono un maggior drenaggio linfatico e una migliora circolazione sanguigna.

A differenza di un massaggiatore manuale costituito da rulli in gomma dura o palline che vi obbliga a muovere i piedi avanti e indietro, voi non dovete far nulla: le testine rotanti sono già posizionate per agire su diverse parti del piede.

È sufficiente infilare i piedi in questa macchina massaggiante, attaccare la spina alla corrente, mettersi comodi e rilassati per un po’ leggendo un buon libro o guardando la tv. Il sollievo è indescrivibile.

Tutto questo può essere effettuato comodamente a casa tua, senza dover spendere soldi per un massaggiatore professionale che pratica la digitalizzazione delle mani sui centri nervosi del nostro piede!

 

Tecniche del massaggiatore plantare Shiatsu?

Tecniche come toccare o pressare determinati punti del piede, fargli fare torsioni e stretching, sono state utilizzate per secoli nelle filosofie mediche orientali e oggi possiamo trarre benefici da apparecchi che simulano i metodi applicativi di un terapista del massaggio.

Il massaggiatore plantare, spesso con l’aiuto del calore a infrarossi che irraggia dalla macchina associati a stimoli elettrici, aiuta a rilassare e curare i piedi.

Il dispositivo stimola le terminazioni nervose che bloccano i segnali di dolore in arrivo al cervello, favorendo la produzione di endorfine che hanno un’azione analgesica e anti stress.

Sono piccoli elettrodomestici leggeri e portatili che potrete utilizzare dovunque in casa in viaggio.

 

Riscaldamento del massaggiatore plantare Shiatsu?

Per quanto riguarda la modalità riscaldamento, alcuni modelli più semplici offrono un’unica temperatura di base.

Quelli più avanzati, invece, agendo sull’infrarosso permettono di regolare l’intensità di tepore tramite il telecomando e sono in grado di mantenerla costante, spegnendosi in modo automatico dopo un certo periodo di tempo.

Collegato alla corrente elettrica tramite cavo, il massaggiatore si aziona immediatamente. La stessa intensità di vibrazione può essere regolata a piacimento.

Alcuni modelli sono alti non solo fino alle caviglie, ma anche fino ai polpacci per rilassare e tonificare una più ampia area muscolare.

 

Caratteristiche del massaggiatore plantare Shiatsu?

Questo apparecchio elettrico non ha consumi eccessivi ed è poco ingombrante. Il cavo, inoltre, è in linea di massima abbastanza lungo per consentire di posizionare il dispositivo in diversi punti della stanza rispetto alla presa di corrente.

Gli apparecchi migliori sono spesso muniti di telecomando, che permette di impostare tutte le regolazioni con facilità senza dovervi chinare. In talune situazioni se non c’è una particolare necessità di farsi il massaggio, se l’imbottitura è di buona qualità, si può usare il massaggiatore plantare come uno scaldapiedi anche a termostato spento.