Quanto Spazio In Più con i 5 Migliori Bauletti Scooter!

Durante la bella stagione, molti scelgono di spostarsi in scooter per andare in ufficio, una scuola o per fare qualche breve gita durante la fine settimana. Ma dove mettere il quaderno, i libri ei quaderni o la sporta per il picnic? Quando si viaggia sulle due ruote è proprio un bel problema!

Se non è già previsto di serie, è possibile montare il miglior bauletto scooter per aumentare la già buona capienza del vano sottosella. Questo versatile accessorio, tra l’altro, prevede di riporre un secondo casco in un luogo sicuro e si rivela quindi prezioso se si ci si sposta in due.

 

Qual è il miglior bauletto scooter?

[bestseller amazon = articoli “bauletto scooter” = “6” modello = “tavolo”]

Ideale per guidare in città, lo scooter viene sempre più usato anche per raggiungere le mete delle vacanze. Si presta infatti anche a intraprendere i viaggi in tutta comodità. È disponibile in diverse versioni, da quelle classiche di piccola e media cilindrica ai versatili maxiscooter di grande cilindrata, fino ai modelli a 3 ruote e a 4 ruote .

In tutti questi casi, il bauletto posteriore è un accessorio molto utile, se non assolutamente indispensabile. Otre ad essere più capiente di uno zaino normale, è anche molto più sicuro: non rischi infatti di sbilanciarti pericolosamente.

Se vuoi avere un’idea delle proposte di marca disponibili sul mercato, dai un’occhiata alla vendita online, dove trovi sempre tante offerte e prodotti a basso prezzo .

 

# 1 Bauletto scooter universale A-Pro 

Il migliore per: facile montaggio

Resistente e spazioso, può contenere anche due caschi. Si installa con facilità e si estrae rapidamente senza utilizzo di alcun utensile. Nella confezione è inclusa la piastra di montaggio universale.

La sua serratura di sicurezza viene fornita completa di 2 chiavi. Misura 52 x 40 x 28 centimetri e ha una capacità di 46 litri.

 

# 2 Bauletto scooter 48 litri Tresko XXL 

Il migliore per: sicurezza

Adatto per due caschi, questo resistente bauletto da 48 litri ha una grande striscia catarifrangente, che garantisce una maggiore sicurezza sulla strada. Grazie alla sua speciale rivestimento, spray può essere facilmente pulito.

Le dimensioni esterne sono di 58 x 43 x 32 centimetri, quelle interne di 56 x 39 x 29 centimetri. Viene fornito completo di piastra di installazione, materiale di montaggio e due chiavi.

 

# 3 Bauletto scooter 2 caschi Givi V47 

Il migliore per: buona capacità

Con il suo design grintoso e accattivante, è adatto a qualsiasi stile di moto. Molto spazioso e pratico, ha una capacità di 47 litri e può accogliere favorevolmente due caschi integrali.

Si fa apprezzare anche la sua finitura in trama carbonio e fumi catadiottri. Ha una dimensione di 32 x 45 x 59 centimetri e si chiude con un clic, senza chiavi.

 

# 4 Bauletto scooter 48 litri TecTake XXL 

Il migliore per: si pulisce facilmente

Grazie ad una finitura superficiale di facile pulizia, è possibile rimuovere istantaneamente fango e schizzi d’acqua. Il suo catarifrangente di grandi dimensioni aumenta la visibilità della moto, rendendola ancora più affidabile.

È fornito con serratura di sicurezza e viene fornito completo di due chiavi. Ha una capacità di 48 litri, può contenere due caschi, e misura 58 x 43 x 32 centimetri.

 

# 5 Bauletto Scooter Kappa k30 N 

Il migliore per: dimensioni compatte

Ha una capacità interna di 30 litri ed è pensato per scooter e motocicli di piccola cilindrata. Può contenere un casco integrale e fornire un carico fino a 3 chilogrammi.

Compatto e definito da linee piacevolmente morbide, viene fornito completo di piastra e kit universale, insieme a due chiavi.

 

Tipi di bauletto scooter?

Questi accessori si suddividono poi in due gruppi: i bauletti scooter fissi ei miglior bauletto scooterbauletti scooter a sgancio rapido .

I modelli fissi, una volta che sono montati possono essere staccati dal portapacchi solo usando la cacciavite e chiavi varie. Quelli a sgancio rapido hanno invece un meccanismo nella serratura che provvede, con pochi gesti, di agganciare e sganciare il bauletto dal portapacchi.

Questi ultimi sono molto utili nel caso in cui trasportino beni di una certa rilevanza, come un taccuino o un casco nuovo, e non li vuole lasciare incustoditi. Sono inoltre utili nel caso di viaggio su lunghe distanze se hai i tuoi ricambi di abbigliamento personale da portare in albergo come se fosse una valigetta.

 

Com’è fatto il bauletto scooter?

Ogni bauletto ha una piastra interna in dotazione che deve essere montata sul portapacchi e deve essere compatibile con la forma del portapacchi già predisposto. Se ti rivolgi un centro autorizzato ti installerai la loro piastra in modo esclusivo al tuo modello di scooter. Se invece acquisti il ​​bauletto per poi montarlo da te, valuta se è presente nella confezione.

La piastra presenta numerosi fori al cui interno vengono assegnati i bulloni forniti di rondella sagomata per un fissaggio con chiave a brugola sui dadi, sempre con rondella, posti sotto il portapacchi.

Il posizionamento dei bulloni va stabilito nella funzione dell’apertura nel portapacchi, ma deve sempre essere simmetrico, per garantire la massima stabilità.

Quindi se devi comprare il bauletto e non vuoi rivolgerti al tuo centro di fiducia, scegli il modello (che riceverà la sua piastra in dotazione) e in più la piastra che si deve adattare al tuo portapacchi! In ogni caso non sempre compreso piastre proprio per tutti i modelli di scooter ma si ha la possibilità di montare un tipo universale .

L’ultimo di questi attacchi e piastre è quello di avere un bauletto ben fisso sul portapacchi. Tuttavia è meglio acquistare un bauletto di un marchio noto, anche perché ce n’è bisogno la necessità durante il montaggio si può sempre contare sul servizio post vendita come assistenza.

 

Come montare il bauletto scooter?

Il bauletto deve essere montato su un portapacchi, che può essere già presente sullo scooter perché il costruttore non ha già predisposto l’uso, oppure che deve essere integrato e integrato in punti diversi della scocca.

Il montaggio deve essere offerto con la massima attenzione: non basta infatti scegliere uno bauletto, ma acquisire va valutato in base al tipo di veicolo.

Per capire qual è il bauletto migliore bisogna partire dai problemi che può creare, tutti collegati alla stabilità del mezzo.

Un montaggio inadeguato e approssimativo controlla e sensazioni di scarsa stabilità, tanto che in caso questi problemi si presentano, il bauletto va smontato e rimontato fino a trovare il posizionamento corretto. Soprattutto montare un bauletto posteriore, dove non è già stata prevista la collocazione, compreso uno squilibrio dei pesi che si deve compensare.

Lo scooter è infatti un sistema in equilibrio per cui si carica da una parte, si deve compensare l’altra con un peso uguale. Questo lo si può fare montando dei contrappesi che si trovano al posto di quelli di serie.

Non sempre sono garantiti, se gli appositi vani non sono predisposti per i requisiti ingombri, ma ciò dipenderà dal carico che si mette nel bauletto. In casi in cui gli equilibri nello scooter non sono bilanciati bisogna necessariamente guidare con più prudenza e con un asseto di maggiore stabilità. I produttori sono accessori montabili senza problemi e raccomandati dalle case costruttrici

Anche se la posizione più elevata del bauletto potrebbe creare un problema, perché è alza il baricentro, diminuendo quindi la stabilità. Per questo è possibile montare anche borse laterali che vengono posizionate più basse, ma in uno scooter che una differenza della moto ha già un’ampia carenatura non è la soluzione estetica migliore.

 

Accessori del bauletto scooter?

Sono inclusi gli accessori che si possono montare insieme al bauletto scooter: un kit di luci di stop per segnalare meglio le tue intenzioni durante la circolazione, uno schienale di comfort per il passeggero posteriore che tenga distanziato la persona dal bauletto, un piccolo portapacchi incluso sopra il bauletto per aumentare ulteriormente la capacità di carico.

La scelta tra un accessorio originale e un after market dipende da tanti fattori; è bene solo ricordare che un tipo originale può essere più coerente a livello di estetica con lo scooter ma non è detto che sia necessariamente migliore.

 

Bauletto scooter e codice della strada?

Le sporgenze massime consentite sono definite per legge: il Codice della Strada recita all’art. 170 comma 5 che “sui veicoli di cui al comma 1 è vietato osservare oggetti che non siano solidamente assicurati, che sporgano lateralmente rispetto all’asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma di esso oltre i cinquanta gradi”.

Più il bauletto è grande, maggiore sarà il problema che avrà sulla stabilità del mezzo che si traduce in una forte resistenza all’aria e in più consumi, quindi prima di acquistarlo e montarlo valuta se vani che sono già presenti considera, pensa alle cose che devi caricare e quindi ai rivenditori pesi complessivi, fatti consigliare dai registrati e dai costruttori del tuo mezzo.

Leave a Reply