In caso di Difficoltà Motorie… I 5 Migliori Sedili WC Rialzati

Se in casa c’è una persona con difficoltà motorie, l’acquisto del migliore sedile wc rialzato è una vera necessità.

Indispensabile per molti anziani, questo accessorio si rivela utile anche in seguito a un intervento chirurgico, una malattia o più semplicemente se, in fase di ristrutturazione, si è scelta una toilette eccessivamente bassa senza accorgersene.

La maggior parte di questi sedili hanno un prezzo ragionevole, sono molto facili da installare e sono progettati per sostenere un peso notevole. E, ovviamente, sono anche comodi e favoriscono una corretta postura del corpo per ridurre al minimo il rischio di lesioni. Non da ultimo, sono realizzati con un design sempre molto curato, per integrarsi in modo armonico con ogni stile di arredamento.

I migliori sedili WC rialzati

Qual è il miglior sedile wc rialzato?

Sul mercato non mancano certo le proposte di marca e nella vendita online puoi scegliere il modello più adatto alle tue esigenze con un grande vantaggio: il prezzo più basso.

Se poi leggi le opinioni e le recensioni pubblicate nel web, sarà ancora più facile identificare il tipo giusto.

 

#1 Ridder Sedile WC Rialzato 

Il migliore per: robustezza

Di notevole robustezza, è dotato di pratiche maniglie laterali che rendono molto facile sia sedersi che alzarsi. Si installa facilmente su tutti i tipi di water utilizzando un semplice cacciavite e viene bloccato saldamente al wc attraverso due viti.

Ha un’altezza di 10 centimetri e le sue dimensioni sono di 43,3 x 21,5 x 45,7 centimetri (3,9 chilogrammi di peso).

 

#2 Drive Medical 12027RA Sedile WC Rialzato 

Il migliore per: dispositivo di bloccaggio

 Può essere montato con facilità sulla maggior parte dei servizi igienici di varia forma e dimensione, grazie all’apposito dispositivo di bloccaggio che lo mantiene saldamente ancorato. È dotato di comodi braccioli che a seconda delle esigenze possono essere tolti.

La sua struttura in plastica modellata lo rende molto resistente e l’imbottitura in schiuma si estende per tutta la lunghezza del bracciolo per un maggiore comfort. Misura 42 x 43 x 13 centimetri.

 

#3 Nottingham Rehab Supplies F25145 Sedile WC Rialzato 

Il migliore per: montaggio clip-on senza supporti

Si aggancia in modo molto semplice al sedile esistente ed è quindi privo di supporti. E, naturalmente, si sgancia altrettanto facilmente: si rivela quindi un comodo ausilio che può essere portato con sé anche in viaggio e in vacanza.

Rialza il sedile esistente di 7,5 cm, per un’alzata complessiva di 10 centimetri. Le sue dimensioni sono pari a 41 x 41 x 12,5 centimetri. È realizzato in robusta plastica, molto pratica da pulire e disinfettare.

 

#4 BR Medical AR10PPKD Sedile WC Rialzato 

Il migliore per: comfort di seduta

La superficie della seduta è anatomicamente studiata per ridurre la pressione di appoggio e offrire un maggior comfort. Ha inoltre una leggera inclinazione negativa che incoraggia una corretta postura, diminuendo la flessione dell’anca e delle ginocchia.

Il profilo della seduta ha una doppia apertura (frontale e posteriore) per favorire l’igiene personale. Questo sedile può essere lavato con acqua ed è sanificabile anche in autoclave, sino a 85°C per un minuto. Predisposto per un eventuale coperchio, incrementa l’altezza del water di 10 cm.

 

#5 Rialzo per WC con coperchio Nottingham Rehab Supplies 

Il migliore per: facilità di movimento

Presenta una leggera pendenza che consente di alzarsi e abbassarsi facilmente. La sua forma liscia e sagomata lo rende particolarmente comodo, mentre lo scavo posteriore garantisce comfort per la zona sacrale. Di facile montaggio e smontaggio, ha dei ganci laterali che si chiudono a vite, fissando perfettamente il sedile a qualsiasi tipo di water.

Rialza il wc di 10 centimetri ed è realizzato in plastica per una semplice pulizia. Ha una dimensione di 19 x 19 x 42 cm.

 

 Perché acquistare un sedile wc rialzato?

Gli alza-water rappresentano un’ottima soluzione per sedersi e alzarsi senza difficoltà dal wc, anche se il trasferimento avviene da una sedia a rotelle o utilizzando un quadripode per disabili.

La superficie morbida, inoltre, permette di ridurre la pressione verticale della seduta sulle tuberosità ischiatiche e sulla zona sacrale prevenendo l’irritazione delle pelle e la formazione di lesioni da decubito.

Questi dispositivi vengono fissati alla normale asse del water, per garantire il massimo della stabilità e del comfort. La sicurezza è infatti un parametro da non sottovalutare quando si ha a che fare con ausili per disabili.

In ogni caso, la rimozione dei rialzi per wc è estremamente semplice e veloce: questo consente di poter mantenere costante il livello di igiene, facilitando le operazioni di pulizia e, al tempo stesso, senza danneggiare il sanitario.

 

Bagni per disabili: cosa dice la legge?

Il decreto del Ministero dei Lavori Pubblici del 14/6/1989 n. 236 fornisce le norme e le prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità e l’adattabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata ed agevolata, ai fini del superamento ed eliminazione delle barriere architettoniche.

I bagni per disabili anche ad uso privato devono rispettare alcuni vincoli: si deve prevedere infatti in rapporto agli spazi di manovra un accostamento laterale al water.

I wc e i bidet devono essere preferibilmente di tipo sospeso, in particolare l’asse della tazza deve essere posto ad una distanza minima di 40 cm dalla parete laterale, il bordo anteriore a 75 – 80 cm dalla parete posteriore e il piano superiore a 45 – 50 cm dal calpestio.

Qualora l’asse sia distante più di 40 cm dalla parete, si deve prevedere un maniglione o corrimano per consentire il trasferimento.

Nei casi di adeguamento è consentita l’eliminazione del bidet e la sostituzione della vasca con una doccia (meglio se equipaggiata di sedile da doccia con schienale) al fine di ottenere sufficienti spazi di manovra.

Leave a Reply