I 6 Migliori Trapani Tassellatori per i Materiali Più Duri 

Siete amanti dei lavoretti domestici? Il miglior trapano tassellatore vi darà una valida mano nei momenti più impegnativi.

Il trapano tassellatore è progettato per lavorare con i materiali più duri come cemento armato, pietra e metallo. Si chiama così perché consente l’inserimento di tasselli nel calcestruzzo attraverso un pistone martellante.

I migliori trapani tassellatori

Qual è il miglior trapano tassellatore?

Progettato inizialmente per lavori di tipo professionale, il trapano tassellatore è divenuto oggi uno strumento alla portata di tutti coloro che amano fare lavori di bricolage domestico.

Sul mercato si sono così affacciati modelli molto più leggeri, meno rumorosi e facili da utilizzare anche da chi non è particolarmente esperto, e che offrono altissime prestazioni impiegando la tecnologia più moderna e avanzata.

In questa guida abbiamo selezionato alcuni dei modelli più cliccati nella vendita online. Le opinioni e le recensioni degli utenti potranno essere utili per identificare il tipo più adatto alle proprie esigenze.

 

#1 Bosch Professional GBH 2-28 DFV Trapano tassellatore 

Il migliore per: elevata potenza

Con il suo motore da 850 W e 3,2 Joule di potenza del colpo, consente il massimo avanzamento nella foratura e le migliori prestazioni di scalpellatura nella sua categoria. Grazie al sistema attivo di ammortizzazione delle vibrazioni, i valori di vibrazione sono ridotti del 27%: consente così di lavorare con grande efficienza e per tempi prolungati.

Offre inoltre l’arresto della rotazione per la scalpellatura, un porta-spazzole girevole per disporre della stessa potenza in rotazione destrorsa e sinistrorsa e la regolazione continua del numero di giri. È completo di valigetta.

 

#2 Makita Trapano tassellatore DHR263Z 

Il migliore per: cordless

Dotato di indicatore di carica, l’apparecchio, si ferma quando la batteria con minor carica si esaurisce. Il suo design compatto e l’impugnatura morbida ed ergonomica assicurano un’ottima maneggevolezza e un’elevata manovrabilità.

È alimentato da due batterie agli ioni di litio da 18 V (il caricabatteria e le batterie non sono presenti nella confezione). Reversibile, offre funzioni di rotazione, percussione o rotazione e percussione insieme.

 

#3 Black+Decker Trapano Tassellatore KD990KA-QS 

Il migliore per: cambio punta rapido

Questo martello tassellatore e scalpellatore ha una potenza di 850 W, 2.4 j ed effettua  5.180 colpi/min, con velocità variabile 0-980 giri/min. È dotato di mandrino SDS+ in metallo che consente un cambio punta rapido e sicuro. Permette di operare con tre modalità d’uso: foratura, foratura con percussione, scalpellatura.

La foratura massima è di 26 mm per il calcestruzzo, 13 mm per l’acciaio e 30 mm per il legno. La valigetta in dotazione è completa di impugnatura laterale, asta di profondità, 3 punte SDS+, 2 scalpelli SDS+, mandrino a cremagliera con adattatore.

 

#4 Hitachi DH28PCY Trapano tassellatore 

Il migliore per: tecnologia UVP

Il modello ha una potenza di 850 W ed è sviluppato con tecnologia UVP, che riduce del 33% le vibrazioni senza influire sulle prestazioni della macchina. È progettato con un’evoluta tecnologia pneumatica che ottimizza e potenzia di molto l’energia di battuta e l’affidabilità nel tempo delle parti di usura.

Nuovo anche il sistema che consente di regolare automaticamente la pressione interna della camera pneumatica, per ottimizzare al massimo la perforazione. Presenta un interruttore con variazione elettronica della velocità e blocco per il funzionamento continuo.

 

#5 Makita HR-2470 Electronic SDS-Plus 

Il migliore per: rapporto qualità e prezzo

Con la sua potenza di 780 W, consente di forare agilmente le superfici più impegnative, come il marmo, il calcestruzzo e il cemento. La rotazione è di 0-1100 giri/minuto, la percussione di 0-4500 giri/minuto, 2,7 J.

Pesa 2,40 chilogrammi e viene consegnato in un pratico cofanetto. Registrandosi sul sito dell’azienda, la garanzia viene estesa a tre anni.

 

#6 Bosch PBH 2100 RE Compact Universal 

Il migliore per: prezzo competitivo

Con la sua potenza di 550 W, è ideale per tassellare con efficacia nel calcestruzzo (diametro foro 20 mm), forare con precisione nel legno (diametro foro 30 mm) e nel metallo (diametro foro 13 mm), oltre che per avvitare.

La potenza del colpo è di 1,7 Joule, 2.300 giri/min, 5800 colpi/minuto. In dotazione viene fornita un’impugnatura supplementare, un’asta di profondità e una valigetta.

 

Come funziona il trapano tassellatore?

Questo strumento utilizza un potente movimento di percussione che ne aumenta la forza quando la punta del trapano è in rotazione, rivelandosi utile in tutte quelle occasioni in cui è necessario più dinamismo.

Generalmente offre il doppio della potenza rispetto a un normale trapano elettrico. È possibile comunque disattivare la maggior parte delle funzioni di percussione quando non sono necessarie. Alcuni modelli hanno impostazioni del calibro di cacciavite giravite.

Gli apparecchi utilizzati per forature di grande diametro e per lavori di scalpellatura hanno attacchi SDS (Special Direct System). Il loro mandrino (vale a dire l’alloggiamento che mantiene la punta in posizione) ha un design diverso e prevede l’inserimento di punte speciali che assicurano un più forte e più accurato colpo per lavori extra pesanti.

 

Trapano a percussione o trapano tassellatore?

Il trapano a percussione standard utilizza due dischi scanalati che ruotano a contatto tra loro. Quando le scanalature opposte si colpiscono a vicenda, gli urti vengono trasmessi alla punta, causando il caratteristico rumore martellante.

Tuttavia per i lavori più pesanti un martello tassellatore è molto più efficiente. Impiega un pistone che comprime ripetutamente l’aria sovrastante, causando impatti che vengono trasmessi direttamente alla punta. In questo modo, consente di effettuare lo stesso lavoro in meno tempo e con uno sforzo minore.

 

Trapano tassellatore cordless o cavo?

Se si opta per un utensile cordless, è bene controllare qual è il tempo necessario per effettuare la ricarica, evitando così di attendere a lungo prima di poter ricominciare il lavoro. Conviene comunque dotarsi di una seconda batteria da usare immediatamente quando la prima esaurisce la carica, per non restare in panne.

Non sempre, però, la batteria e la base di ricarica sono fornite in dotazione. Se è richiesto l’acquisto separato va tenuto d’occhio il prezzo finale, che può lievitare anche sensibilmente.

In caso di modello con cavo, è importante verificarne la lunghezza, per lavorare in modo confortevole e senza impedimenti.

 

Scegliere il trapano tassellatore?

Un aspetto importante è rappresentato dall’impugnatura: dev’essere comoda per tenere saldamente l’apparecchio con due mani per tutto il tempo necessario al completamento del lavoro. Ancora meglio se sono presenti sistemi per ridurre le vibrazioni.

Un altro fattore da considerare è il mandrino, vale a dire la parte che alloggia la punta e consentendole di ruotare. In un trapano normale questa parte è cilindrica e le pinze possono aprirsi fino a un massimo di 13 mm. Alla base vi è una cremagliera per il serraggio con l’apposita chiave.

In un trapano tassellatore la forma del codolo permette un bloccaggio immediato e preciso. È grazie a questa peculiarità che l’attacco si adatta bene alle lavorazioni pesanti e professionali, impiegando anche punte con diametro ben superiori ai 13 mm. Questi attacchi esistono di versi tipi:

SDS-plus

da 10 mm, adatto a martelli tassellatori o perforatori fino a 4 kg, molto usato per la foratura di cemento armato e calcestruzzo

SDS-top

da 14 mm, impiegato soprattutto nella classe da 4 kg

SDS-max

con attacco utensile da 18 mm che resiste meglio alle vibrazioni. È studiato per un mandrino apposito che garantisce la massima presa e che si trova sui martelli demolitori.

Infine i tassellatori più performanti hanno una regolazione elettronica, una tecnologia ottimizzata della massa battente, un interruttore multifunzionale per la preselezione della foratura con percussione, la funzione Rotostop che consente di utilizzare il trapano in modalità scalpellatura (cioè blocca la rotazione e aziona solo la percussione).