I 5 Migliori Rilevatori di Monossido di Carbonio Ti Salvano la Vita

L’installazione del miglior rilevatore di monossido di carbonio non richiede un investimento oneroso e offre un vantaggio che non sempre si prende in considerazione: può salvarti la vita.

Qual è il miglior rilevatore di monossido di carbonio?

Per l’acquisto di questi dispositivi di marca al prezzo più basso , puoi usare il servizio di vendita online , dove trovi sempre tante offerte vantaggiose.

Le opinioni ei commenti di coloro che hanno già installato nella propria abitazione ti aiutano a valutare le prestazioni dei diversi modelli. Dati sulla richiesta di affidabilità conviene ricercare prodotti di buona qualità e rinunciare al basso prezzo ad ogni costo.

 

# 1 Kidde Highthawk Rilevatore di Monossido di carbonio [/ easyazon_link]

Il migliore per: l’allarme si sente bene

Ha una sensibilità di 30 ppm di gas e viene fornito completo di batterie. Il dispositivo si fa apprezzare innanzitutto per il livello del suo allarme, che a 85 db è facilmente udibile.

Quando la batteria si sta esaurendo viene emessa un segnale acustico di avvertimento; confronta inoltre un messaggio sul display.

 

# 2 Honeywell XC100D [/ easyazon_link]

Il migliore per: anche per barche e roulotte

Il dispositivo è approvato in conformità agli standard BS EN 50291-1: 2010 (applicazioni domestiche) e BS EN 50291-2: 2010 (applicazioni ricreative), che ne usa l’uso anche in veicoli come barche e roulotte.

La funzione di allarme a basso livello emette una segnalazione in caso di accumulo di CO prima che venga raggiunta la soglia di allarme completa. La funzione “Testo azione” visualizza il testo sulla parte anteriore dell’unità in caso di allarme, per fornire agli utenti istruzioni chiare su cosa fare.

 

# 3 X-Sense Rilevatore domestico di monossido di carbonio

Il migliore per: memoria integrata

Grazie alla memoria integrata, è possibile registrare la concentrazione di monossido di carbonio più alta registrata dall’ultimo reset.

Ha un indicatore guidato dell’allarme che lampeggia in verde ogni 30 secondi in condizioni di stand-by, confermando il corretto funzionamento.

I sensori di gas elettrochimici sono molto sensibili per la segnalazione di presenza di monossido di carbonio. Molto utile la funzione di reset automatico.

 

# 4 Fireangel Rilevatore di monossido di carbonio [/ easyazon_link]

Il migliore per: durata delle batterie

No products found.

Le sue pile hanno una durata garantita di 7 anni. L’apparecchio consente di rilevare i livelli di CO2 da 10 parti per milione a 10 ppm.

Quando il livello di CO è 50 ppm, viene emesso un segnale acustico di 85 dB e un allarme visivo con l’illuminazione a led. La funzione di memoria fornita da registrato il picco che è stato registrato nelle ultime 4 settimane.

 

Una cosa serve un rilevatore di monossido di carbonio?

Queste versatili apparecchiature controllate sotto il controllo della concentrazione di CO nel locale in cui sono installate, emettendo un allarme sonoro quando viene rilevato un livello anomalo.

L’allarme scatta ovviamente prima che si manifestino i sintomi di malessere nelle persone che si trovano in casa.

 

Dove è installato il rilevatore di monossido di carbonio?

Per garantire un’adeguata sicurezza, è un bene fornito un rivelatore in ogni stanza in cui è installato un apparecchio a combustione.

Va montato a una distanza orizzontale compresa tra 1 e 3 metri dall’apparecchio da “controllare”.

Se il vostro rivelatore di monossido di carbonio è un modello plug-in senza cavo, deve essere collegato direttamente a una presa. Limitare gli altri oggetti che devono limitare il flusso d’aria.

I rivelatori di monossido di carbonio con display digitale devono essere montati a livello degli occhi per essere facilmente letti (150-200 cm). Nel caso in cui sia alimentato a batteria sia privo di schermo, può essere montato ovunque sulla parete o sul soffitto, ma una distanza massima di 15 cm dal soffitto.

Perché questa distanza? È bene sapere che è in alto che il monossido si concentra da subito perciò è cruciale che il rilevatore sia vicino al soffitto.

E quando si installa protetto, bisogna far sì che tutte le spie luminose siano chiaramente visibili.

Ovviamente vanno evitati i punti in cui c’è maggiore ventilazione, che potrebbe ritardare l’allarme, cioè vicino a porte e finestre, e bisogna evitare di collocarli anche nelle immediate vicinanze dei fuochi di cucina o collegati sopra un lavandino, lontano cioè da sorgenti di umidità elevata.

I sensori andrebbero sostituiti almeno ogni 5 anni. Verificare che le batterie siano sempre cariche (la maggior parte richiede una sostituzione annuale). Le batterie al litio possono durare la vita del rivelatore.

 

Opinioni sul rilevatore di monossido di carbonio?

Una differenza di quanto accade per gli allarmi anti-incendio, non c’è un consenso unanime nei confronti dei rilevatori di monossido di carbonio. Le apparecchiature devono essere installate correttamente e controllati periodicamente.

È necessario installarlo in qualsiasi casa con elettrodomestici come un forno, una caldaia a gas, un piano di cottura o una stufa a legna. Anche se questo è necessario per questo acquisto, è un bene prima di tutto ridurre i rischi al minimo, il che vuol dire accertarsi che oltre ad essere installato correttamente gli impianti e gli apparecchi, sia sempre garantiti una buona assistenza.