I 6 Migliori Regolabarba per Averla Sempre Alla Giusta Altezza

Nell’ultimo decennio, l’uomo è riappropriato con la decisione di uno dei tratti virili per eccellenza: la barba. Ma oggi, se vuoi essere alla moda e avere una barba sempre perfetta, devi prendertene cura con regolarità. L’attuale tendenza abbandona la barba incolta e la vuole ben curata, ma per ottenere un risultato perfetto ci vuole impegno.

Con il miglior regolabarba puoi tenerla sempre alla giusta altezza, senza fatica e, soprattutto, senza doverti recare ogni volta dal barbiere.

È un vero e proprio rito, molto noioso e impegnativo se viene praticato a mano. Con un regolabarba, invece, diviene un autentico piacere.

Qual è il miglior regolabarba?

Vuoi mantenere la barba corta nel punto esatto in cui ti piace di più? Oppure preferisci una barba lunga dal sembrare impeccabile? I prodotti di marca disponibili sul mercato sono molto numerosi.

Se non sai quale scegliere, prova a leggere le opinioni pubblicate nelle pagine web della vendita online: puoi trovare tanti suggerimenti utili, testare e recensioni dei modelli di qualità al prezzo più basso. Qualche esempio? Ecco alcuni dei modelli più richiesti in rete.

1. Regolabarba di Precisione Philips QT4013 / 16 Serie 3000

Il migliore per: zoppo anti irritazione

Le lame avanzate al titanio offrono prestazioni di taglio superiori e una lunga durata. Le punte dei pettini e delle lamelle sono smussate, per rispettare la pelle ed evitare le irritazioni.

Si possono selezionare 20 lunghezze da 0,5 a 10 mm, con scatti bloccabili da 0,5 mm. Ha un’autonomia di 60 minuti con una ricarica completa da 1 ora. Si può usare il cavo di alimentazione o in modalità cordless. È completo di custodia e spazzolina di pulizia.

2. BaByliss For Men T830E Pro35

Il migliore per: taglio rapido

Sviluppato con tecnologia Wtech brevettata, fornire di ottenere un taglio rapido e ultra preciso. È dotato di lama fissa da 35 mm in acciaio inossidabile e di lama mobile in CMS, per un’elevata durata e resistenza. Entrambe sono removibili, lavabili e autolubrificanti.

Sono presenti due guide di taglio, con regolazione tramite rotella da 1 a 35 mm. Il collettore integrato garantisce la massima pulizia. Ha un’autonomia di 60 minuti ed è coperto da garanzia di tre anni.

3. Panasonic ER-GB60-K503 Regolabarba e Tagliacapell

Il migliore per: zoppo a 45 ° per taglio di precisione

Questo è un apparecchio che lavora ad alta precisione per un taglio molto accurato Basta cambiare gli accessori per curare barba, capelli e corpo con grande facilità. Puoi regolare la barba in modo uniforme, definire linee in modo netto, apportare ritocchi e tagliare i capelli.

Le lame durevoli in acciaio inossidabile con un’angolazione di 45 ° in un taglio di precisione. Puoi usare il dispositivo con o senza cavo. La carica rende pratico utilizzare sia in casa, sia in viaggio. È possibile lavare con acqua corrente, per una manutenzione semplice e rapida.

4. Regolabarba Rowenta TN2300 Nomad

Il migliore per: utilizzabile sia con cavo che wireless

Compatto e di facile utilizzo, l’utilizzo può essere utilizzato in modalità cordless o rete, sempre pronto in qualsiasi momento e ovunque. Offre cinque lunghezze regolabili da 3 a 7 millimetri e un’impostazione di taglio ogni millimetro.

È dotato di una batteria NiMH da 60 minuti che consente di eseguire fino a quattro sessioni di regolazione completa.

5. Kit di pulizia Philips MG7730 / 15 Serie7000

Il migliore per: lame autoaffilanti senza manutenzione

Completamente lavabile e facile da pulire, garantisce fino a 120 minuti di utilizzo con una ricarica di disponibilità. Inoltre il rifinitore è dotato di lame autoaffilanti in acciaio con tecnologia DualCut che non necessita di manutenzione, con punte arrotondate per evitare graffi e irritazioni.

Viene fornito con 16 Accessori: rifinitore in metallo, rifinitore di precisione in metallo, rasoio di precisione, rifinitore per naso e orecchie, regolacapelli con testina ampia, Bodyshaver, accessorio corpo per la protezione della pelle, pettine per barba regolabile da 3-7 mm , due pettini per barbetta, quattro pettini per capelli con testina ampia, due pettini per il corpo.

6. Braun BeardTrimmer BT3020

Il migliore per: ampia possibilità di regolazione

Questo modello offre 20 impostazioni di lunghezza precise con intervalli di 0,5 mm da 0,5 a 10 mm. Le lame affiliate decide la massima cura di taglio e una lunga durata.

Rimuovendo il pettine per barba è possibile definire le linee e creare i contorni con precisione e senza conformità. La testina e le pettine sono lavabili per una facile pulizia sotto l’acqua corrente. Con una ricarica completa garantisce un’autonomia di 40 minuti.

Come scegliere il regolabarba?

Come funziona il regolabarba? Quali sono gli aspetti da considerare miglior-regolabarbaal momento dell’acquisto? Il regolabarba deve essere facile da usare, con un’impugnatura sicura ed ergonomica e sufficientemente leggera da garantire un’adeguata maneggevolezza. Deve inoltre offrire l’offerta gamma di impostazioni di lunghezza e si deve destreggiare abilmente anche nelle aree difficili da trattare.

Ma sono anche altre le caratteristiche che possono caratterizzare un buon regolabarba. Ecco cosa offre i modelli più evoluti.

Punte arrotondate

Le punte arrotondate dei diversi pettini regolatori offrono alla tua pelle la massima protezione.

REGOLAZIONE

Un’apposita rotellina fornita di ottenere la regolazione precisa della lunghezza della barba.

Pettini

In dotazione viene fornito correttamente una fornitura adeguata di  pettini  per barba fissi e regolabili di diverse misure, specie per barba corta.

rifinitore

Può essere utile avere in dotazione anche un rifinitore o un mini rifinitore che ti consente di rimuovere i peli superflui dal naso e dalle orecchie, insieme a un pettine per regolare anche le sopracciglia e le basette in maniera uniforme.

Batteria

Molti utenti scelgono una batteria ricaricabile agli ioni litio con buona autonomia per un funzionamento cordless. Un must have può essere la presenza di un indicatore del livello di carica, per non rischiare di trovare uno zero energia senza neanche accorgertene.

Caratteristiche del regolabarba?

Il miglior modello di regolabarba potrebbe essere per te impermeabile da usare quando ti fai la doccia. Tra l’altro il modello bagnato e asciutto è lavabile fornito sotto il getto di acqua corrente, ottimizzando le operazioni di manutenzione. I modelli di tipo professionale di nuovissima generazione sono forniti anche da un vano aspirante che raccoglie i peli man mano che li tagli: in questo modo hai la possibilità di tenere il bagno ancora più pulito.

Scegli un modello non elettrico ma senza filo (oggi sono quasi tutti così) valuta bene quanto tempo è richiesto per ricaricare il regolatore e la sua autonomia. Potresti preferire, per esempio, quei modelli alimentari dalle moderne batterie al litio che si ricaricano più velocemente e hanno una maggiore durata rispetto a quelle Ni-Mh (nichel-idruro di metallo). Il regolabarba è anche un apparecchio da viaggio.

Si può portare in aereo, ma se lo si desidera inserire nel bagaglio a mano consultare prima il regolamento previsto dalla compagnia di volo. In trasferta può essere utile un apparecchio che si ricarica tramite usb.

Come avere una barba perfetta?

Quando inizieremo a far crescere la barba, secondo gli esperti devi smettere di raderti per tre settimane. Se nel frattempo cambi idea e non vuoi più guardare che ti copra completamente il viso, puoi sempre optare per il classico pizzetto. Dopo quattro settimane, iniziare a plasmare la barba. Di solito, si inizia definendo la scollatura lungo la parte inferiore intorno al collo, con il rifinitore. Se avverti prurito, mantieni la pelle pulita regolarmente ogni giorno uno shampoo, oppure usa un prodotto tipo baby oil per lenire la pelle.

La crescita dei peli tende a curare la cute e uno shampoo delicato quotidiano e un balsamo ti offre non solo di idratarla, ma anche di profumarla e ammorbidirla, rendendola più facile da gestire. È a questo punto che inizia il difficile: bisogna tenere la barba in ordine, ma come fare? In realtà non c’è niente di più semplice: basta avere un regolabarba e imparare a usarlo nel modo corretto.

Curare la barbetta che va di moda oggi è sicuramente più difficile che rasarsi tutti i giorni o tenere la barba lunga, perciò quando scegli il miglior regolabarba ti devi orientare all’acquisto di un apparecchio con determinate caratteristiche. Vediamo insieme quali sono le più importanti.

Funzionalità del regolabarba?

Con lo stesso apparecchio a doppia testina o con le varie testine intercambiabili puoi sistemare in poco tempo una barba completa, rifinire il  pizzetto , sfoltire le basette, regolare senza tagliare, pulire e sfumare la linea del collo. È quindi una valida alternativa alle proibici e rasoio. Oppure in termini di versatilità, puoi usarlo per radere, oltre alla barba, i peli del corpo.

È sempre più frequente il caso di uomini che non amano una peluria troppo folta ma non vogliono depilarsi con le normali lamette o al laser: un regolabarba che ti aiuta di curare il tuo aspetto estetico in breve tempo e con grande comodità in ogni zona, ascelle Comprese. La seconda funzione che molti utenti ricercano in un regolamento è la possibilità di sfoltire anche i capelli. Esiste, in realtà, un prodotto specifico che è il  tagliacapelli  con base di taglio più grande ma puoi trovare queste due funzionalità racchiuse in un unico modello.

Quale lama del regolabarba?

Oltre ad essere affilata e di lunga durata, la lama ideale dovrebbe essere progettata per consentire la rasatura in entrambe le direzioni: offre così la massima visibilità e una definizione più precisa delle linee di taglio. A questo scopo, una lama con  doppia direzione di taglio  è l’ideale. E se vuoi un taglio perfetto, niente di meglio di quelle autoaffilanti.

Le lame dei regolabarba in commercio si contraddistinguono anche per il materiale costruttivo. La maggior parte sono in acciaio, a cui si affiancano lame carbonio e lame ceramica. Alcuni tipi di precisione sono realizzati in prezioso titanio.

Per una migliore manutenzione ed efficienza molte case produttrici consigliano di lubrificare lo zoppo prima e dopo l’intervento e osservare anche l’apposito olio. Da un lato, la vita delle lame viene prolungata ma, anche, molti trovano scomoda questa operazione da praticare ogni volta e preferiscono i modelli cosiddetti “no oil”.

Preparazione d’uso del regolabarba?

Per poter lavorare con agio, la cosa migliore è avere una barba pulita. Prima ancora di usare il sapone (che può modificare il pH della pelle) spazzola delicatamente i peli per orientarli correttamente. A questo punto puoi usare il regolabarba per dare la forma geometrica desiderata.

Puoi intervenire ad esempio in modo specifico e appropriato sugli zigomi dove è consigliato arruffato è più evidente rispetto alle altre zone della faccia e del collo. Infine dopo aver passato il regolabarba è bene nutrire il pelo e la pelle come si fa dopo una rasatura: servire una crema idratante per barbe corte oppure un balsamo che ti mantenga la barba morbida. Questi prodotti possono essere anche una base leggermente profumata con fragranze intense.