I 6 Migliori Oli di Argan: Bellezza, con Gusto!

Prezioso per la pelle, raffinato in cucina: le virtù del miglior olio di Argan sono note fin dall’antichità.

Questo particolare olio viene estratto dalla pianta di Argan (Argania Spinosa), che cresce in modo spontaneo unicamente in Marocco, e la sua produzione richiede molto, molto tempo: ecco perché è così raro e costoso.

Può capitare che per offrirlo a un prezzo più economico, alcuni produttori scelgano di diluirlo, a discapito dei suoi benefici effetti. È quindi importante acquistare quello autentico e puro, garantito naturale al 100%. E, naturalmente, bisogna sapere dove comprarlo.

Ecco come fare, dunque, per non buttare via i soldi.

Qual è il miglior olio di Argan?

Ai suggerimenti che abbiamo dato poco fa, ne aggiungiamo un altro, di connotato umanitario. Se puoi, cerca di acquistare prodotti di provenienza etica, perché il denaro speso contribuirà al sostegno dell’economia locale.

Ecco quindi la nostra selezione. Buona lettura.

1. Argan Deluxe Olio di Argan

Il migliore per: ripara i capelli

No products found.

Importato direttamente dal Marocco, questo olio  si fa apprezzare per la sua leggerezza.

Ripara i capelli, protegge le cellule e ha un effetto particolarmente idratante. Protegge attivamente i capelli e la pelle dall’ossidazione e quindi dall’invecchiamento.

2. The Body Source Argan Oil

Il migliore per: non sprecare nulla

Grazie al suo pratico contagocce, il dosaggio è quanto di più preciso. Si tratta di un olio biologico, spremuto a freddo, coltivato in piantagioni etiche del Marocco.

È caratterizzato da un elevato contenuto di Omega 6, specifico per ridurre gli inestetismi della pelle e le smagliature. Con le sue proprietà idratanti, fa risplendere i capelli, mentre le sue sostanze nutritive rendono forti le unghie.

Viene proposto in un raffinato flacone di vetro ambrato scuro, che lo protegge dalla luce.

3. Simon & Tom 100% Olio di Argan Puro

Il migliore per: a base di vitamina E

Questo olio di Argan 100% naturale è a base di Vitamina E, acidi grassi essenziali ed antiossidanti. Idrata, ripara, protegge e tonifica. Combatte l ‘invecchiamento della pelle del viso, collo, décolleté e del corpo. Nutre, protegge e da lucentezza ai capelli e alle unghie.

Viene prodotto ad Agadir, Marocco, con i più tradizionali metodi di spremitura a freddo. Certificato Ecocert, è un prodotto vegano.

4. Art Naturals Argan Oil

Il migliore per: azione equilibrata

Questo prodotto è composto al 100% da olio di Argan vergine estratto da noccioli dell’albero di Argan marocchino, spremuto a freddo. Ripristina la lucentezza dei capelli e ne favorisce la crescita sana, oltre a idratare e rivitalizzare la pelle.

Ideale per curare e trattare cuticole e unghie secche e fragili. Tutti gli ingredienti soddisfano gli standard 100% naturali dell’azienda, sono privi di parabeni e sono cruelty-free.

5. Moroccan Gold 100% Pure Organic Argan Oil

Il migliore per: ricco di vitamina E ed Omega 6

È una fonte naturale di Vitamina E, Omega 6 e antiossidanti e si rivela quindi molto indicato per l’idratazione della pelle, che mantiene sempre giovane e sana. Inoltre, è ricco di fenoli e caroteni per lenire gli arrossamenti cutanei e per risanare e riparare i capelli e le unghie fragili.

Certificato da Ecocert, viene imbottigliato direttamente nel luogo di produzione in Marocco, per mantenere intatte tutte le sue benefiche proprietà. Il suo robusto flacone di vetro ambrato scuro è completo di pipetta contagocce.

6. Mystic Moments Argan Oil

Il migliore per: confezione scorta

Questo olio vettore di Argan 100% puro è confezionato in un capiente flacone da 500 ml, per garantire una notevole scorta di prodotto.  Il metodo di estrazione è pressato a freddo / pressato a secco.

Il suo impiego quotidiano favorisce l’idratazione della pelle, preservandola dall’invecchiamento precoce. Rende le unghie sane e forti e rinvigorisce i capelli.

 

Come riconoscere l’olio di Argan puro?

Prima di tutto, controlla sempre l’etichetta. Deve riportare l’esatta denominazione della pianta da cui l’olio viene estratto (Argania spinosa), oltre a specificare che si tratta di un prodotto puro al 100%. Non devono inoltre essere presenti in aggiunta né profumi né conservanti.

Sempre in etichetta, dai un’occhiata alla provenienza: quello originale viene prodotto nelle regioni di Essaouira o Agadir.

Una garanzia importante viene dalla certificazione. I prodotti completamente puri sono bio e vengono generalmente certificati con Ecocert, un organismo internazionale attivo nell’ambito dell’agricoltura biologica.

A questo punto, prendiamo in analisi le caratteristiche dell’olio. Quello d’hoc ha un colore giallo tenue e non presenta una consistenza molto densa. Anche il suo odore è delicato: ricorda vagamente la nocciola, ma si dissolve quasi subito.

È importante anche che non unga: se la pelle non riesce ad assorbirlo immediatamente, non può essere puro.

Usi salutari dell’olio di Argan

Ricco di vitamine (in particolare A, E e F), l’olio di Argan ha infinite proprietà, proprio come l’olio di cocco e l’olio di ricino.

Ridona nuovo splendore ai capelli, in particolare a quelli secchi, e irrobustisce le unghie che tendono a spezzarsi. Lenisce le irritazioni della pelle provocate dagli agenti atmosferici e dall’inquinamento, e ne previene l’invecchiamento.

Prova ad aggiungerne un cucchiaio nella vasca quando fai da bagno: scoprirai la sua sbalorditiva efficacia contro le smagliature.

In fatto di salute, non è certo da meno. Aiuta a ridurre il livello di colesterolo cattivo ed è un valido alleato del cuore e del sistema circolatorio.

Olio di Argan anche in cucina?

In Marocco è il condimento principe di un gran numero di alimenti. Le sue proprietà sono paragonabili a quelle dell’olio d’oliva e si presta a entrare da protagonista in ogni regime dietetico, in abbinamento a carne, pesce, verdura.

Attenzione, però, alle quantità. Essendo un olio ha molte calorie ed è bene quindi dosarlo sempre con molta cura.

Argania Spinosa come Matusalemme?

In Marocco, la pianta di Argania Spinosa cresce e si sviluppa fino a formare delle vere e proprie foreste. Nasce sotto forma di cespuglio, ma una volta posto in condizioni favorevoli può divenire un albero di oltre dieci metri d’altezza.

Particolarmente longevo, riesce anche a vivere oltre 200 anni.

L’olio si estrae dai suoi semi e si calcola che, per ottenerne un litro, occorrono ben 100 chilogrammi di frutti. Ma non è tutto: ogni pianta produce solo 8 chilogrammi di frutti all’anno e, quindi, ogni litro d’olio richiede l’intera produzione annua di dieci piante. E i costi, intanto, lievitano…