Mamme più Rilassate, con i 5 Migliori Cuscini per Allattamento

Con l’allattamento, specie se al seno, si rafforza molto il legame madre-figlio, che si instaura a partire dalle primissime settimane di gravidanza proprio nei momenti della poppata . Questo importante momento deve essere quindi vissuto nel modo più rilassante possibile.

Senza l’aiuto del miglior cuscino per l’allattamento, l’uso può diventare un affare faticoso, disagevole e frustrante piuttosto che un’opportunità per relazionarsi positivamente con il proprio bimbo .

La sua forma speciale e la sua compattezza favoriscono il sostegno del bimbo durante la poppata e riducono la tensione muscolare della mamma.

Grazie al particolare inserto elastico si adatta ad ogni corporatura. Il cuscino e le fodere sono lavabili in lavatrice ed asciugabili in asciugatrice per garantire la massima igiene.

La speciale imbottitura rimane soffice e compatta anche dopo ripetuti lavaggi. E terminato l’allattamento, diviene un compagno inseparabile del bebè, per gli impieghi.

 

Cuscino Banana Sei Design XL

Il migliore per: antiallergico

Al suo interno sono presenti fiocchi di fibra rivestiti con un sottile strato di silicone, una soluzione che offre una confortevole morbidezza e nello stesso tempo evita la formazione di umidità. Antiallergico, ha un rivestimento resistente e nello stesso tempo delicato sulla pelle, che può essere lavato fino a 60 °, per la massima igiene. Si può anche inserire nell’asciugatrice. È disponibile in dieci colori diversi.

 

Doomoo Buddy

Il migliore per: gravidanza prima e allattamento poi

Grazie alla sua particolare forma, unita a una notevole flessibilità, è un efficace supporto del grembo durante la gravidanza offrendo al corpo di distendersi e rilassarsi. Diventa poi un comodo cuscino per l’allattamento al seno o con biberon.

È un cuscino morbido di grandi dimensioni. Raggiunge infatti i 145 centimetri di lunghezza, rivelandosi ideale non solo per il bebè, ma anche per la mamma.

La fodera, lavabile in lavatrice, è in cotone ed elastan, mentre l’interno accoglie le palline di polistirene espanso.

 

Pali Mamy Pois

Il migliore per: buona consistenza

È rigido al punto giusto, per garantire un supporto adeguato durante l’allattamento. Disponibile in colore azzurro o rosa, ha una fodera in cotone sfoderabile e lavabile. Il suo interno è in fibra di poliestere.

Garantire appoggiare il bebè senza dover infilare il braccio, favorendo la massima libertà di movimento. Può anche essere usato come riduttore del lettino.

 

Jané Cuscino da allattamento

Il migliore per: favorisce il relax

Questo cuscino per l’allattamento e il riposo del bambino è equipaggiato con un pratico poggiatesta che, posizionato sotto il gomito della mamma, evita di farle stancare il braccio.

Ha una forma ergonomica ed è sfoderabile, anche così un’igiene ottimale. È imbottito con palline per adattarsi meglio alle diverse posizioni. Viene inviato del colore in stock presso il produttore.

 

Opinioni sul cuscino allattamento?

Il latte materno è l’alimento più adatto per la crescita armonica del bambino e proprio attraverso la madre trasmessa al suo piccolo prezioso anticorpi . L’allattamento al seno, inoltre, ha creato un rapporto fisico più intenso tra mamma e neonato.

È difficile immaginare l’uso di un cuscino per allattamento fino a quando non è iniziato a dar da mangiare al bebè. Per la mamma, questo momento è una vera prova di forza, perché ogni volta che allatta deve sostenere il peso del bambino. Inoltre, il piccolo potrebbe non essere in posizione ottimale e gravare perciò in una posizione scomoda.

Un adeguato supporto si rivela quindi fondamentale. Senza di esso, la mamma può avvertire stanchezza e ogni tipo di dolore a braccia, collo, spalle, polsi e schiena.

In un primo momento, tale elemento può sembrare più un accessorio che una necessità. Però quando realizza che sta allattando amorevolmente il proprio bambino, ci si rende conto di un cuscino di questo tipo è una necessità, non un accessorio .

 

Caratteristiche del cuscino allattamento?

Un cuscino per allattamento ben fatto aiuta a sostenere il neonato in modo che la mamma possa usare le mani per accomodare entrambi i seni nella giusta posizione. Ha inoltre le braccia libere per cullare il bebè.

Questo particolare cuscino è nato proprio per risolvere e prevenire ogni inconveniente e per favorire la migliore posizione di relax.

La sua forma e dimensione fornita da adagiare il bambino in grembo mentre si sta comodamente sedute: fornisce supporto al piccolo per trovare la giusta posizione per il suzione al seno materno ed evita alla mamma di sforzare schiena, braccia e spalle per sostenerlo. Si forma così una specie di nido-giaciglio che accoglie e coccola il bebè.

Può anche essere usato come cuscino per sostenere la schiena, la pancia e le ginocchia negli ultimi mesi della gestazione. E anche quando il piccolo ha iniziato ad alimentarsi con cibi solidi, si potrà continuare ad utilizzarlo come supporto per sorreggerlo da seduto.

 

Tipi di cuscini allattamento?

I cuscini per allattamento sono generalmente di due tipi. Vi sono già già preformati a U che mantengono automaticamente la forma, abbracciano la vita della mamma e si rivelano molti gonfi e morbidi per sorreggere bene il corpicino del piccolo. Può essere imbottiti in polistirene , cioè in microgranuli di polistirolo espanso e sono inerti, lavabili e leggeri .

Altri modelli di salsicciotto assumono la forma mediante un laccetto all’estremità. Fornire anche una polvere di farro , un materiale ecologico che tiene a caldo al bambino. Permettono una maggiore traspirabilità ma sono anche più pesanti.

È fondamentale che tutti i modelli siano sfoderabili , così da assicurare un’igiene perfetta, oltre ad essere ben imbottiti per assolvere ai compiti di sostegno.