I 5 Migliori Cuscini da Viaggio per un Relax Totale

Se ti capita di effettuare degli spostamenti per lavoro o per piacere, sai bene che il miglior cuscino da viaggio è a dir poco indispensabile. Aereo, treno, nave, pullman, auto… non c’è niente di peggio che terminare la trasferta con le ossa rotte.

C’è chi schiaccia un pisolino per evitare l’effetto jet lag o per far passare il tempo e c’è chi non sa tenere gli occhi aperti mentre è cullato dal mezzo di trasporto…

Ma sai anche bene che dormire nella posizione scorretta può provocare dolori di vario tipo alla cervicale, alle spalle e alla schiena. Ecco perché è importante equipaggiarsi con un apposito guanciale che consenta di appisolarsi in pieno relax, proprio come a casa. E al tuo risveglio, guarderai tutto con occhi sereni!

Qual è il miglior cuscino da viaggio?

In questa sezione ti proponiamo un’accurata scelta dei migliori cuscini da viaggio attualmente disponibili sul mercato.

Abbiamo corredato ciascun modello di una descrizione sintetica ma completa. Confrontando le varie caratteristiche puoi così identificare le caratteristiche che più si prestano a soddisfare le tue esigenze di comfort durante gli spostamenti.

Ti auguriamo quindi buona lettura e un… tranquillo viaggio in pieno relax!

1. Cuscino da viaggio Trixes PP08

Il migliore per: sfoderabile e lavabile

Completamente sfoderabile e lavabile, pesa solo 200 grammi ed è l’accessorio ideale da portare in viaggio e usare nel momento del riposo.

Morbido ma della giusta consistenza, si adatta perfettamente al collo grazie all’interno in memory foam. Il materiale esterno è rifinito in stile pelliccia di colore viola, che aumenta la sensazione di morbidezza sulla pelle. È adatto sia ai bambini che agli adulti.

2. Cuscino da viaggio Wenger Songmics

Il migliore per: rivestimento protettivo

No products found.

Questo cuscino si adegua perfettamente alle curve del collo e della testa. La fodera esterna di cotone è comoda, facile da rimuovere e da pulire. La cerniera nascosta non tocca il collo.

Dotato di un rivestimento interno protettivo, ha un velcro di qualità con una buona presa e una buona resistenza. Compatto e portatile, è essenziale per le vacanze, i viaggi di lavoro e anche in ufficio.

3. Cuscino da viaggio TravelRest TP111N

Il migliore per: chi dorme sul fianco

La sua forma ergonomica garantisce il supporto adeguato per evitare tensioni muscolari: è perfetta per chi è abituato a dormire sul fianco.

Ha un design insolito, che porta a indossarlo lateralmente o in diagonale. Viene così garantito un supporto completo alla parte superiore del corpo, ottimizzando la sensazione di relax.

Evita inoltre che la testa cada in avanti, agevolandone la posizione inclinata. Una fettuccia elastica posteriore permette di fissarlo al sedile dell’aereo. Si gonfia facilmente con poco sforzo e si sgonfia immediatamente; avvolgendolo su se stesso occupa poco spazio.

4. Cuscino da viaggio Ability Superstore VM936A

Il migliore per: rivestimento vellutato

La copertura in morbido velluto si rivela molto confortevole sulla pelle, contribuendo ad aumentare il relax. È sfoderabile e lavabile a freddo per garantire sempre la massima igiene.

L’interno in memory foam aiuta a ridurre la pressione sul collo specie per chi soffre di cervicale e al tempo stesso diminuisce la tensione della testa e delle spalle. È indicato anche per i bambini, grazie alla sua adattabilità a qualunque forma. Pesa circa 300 grammi ed è in colore blu classico.

5. Cuscino da viaggio Bonmedico

Il migliore per: ergonomia

Il cuscino cervicale dona stabilità alle vertebre, facilitando una postura corretta del capo e delle spalle. È stato pensando appositamente per donare un supporto mirato ed efficace alla testa e al collo, sia al lavoro che in viaggio.

Ha la forma di una mezzaluna ed è realizzato con uno strato di gel rinfrescante e morbida memory foam viscoelastica che si adatta perfettamente all’anatomia del collo, prevenendo una postura poco salutare e dolorosa e ritornando alla sua forma originale dopo ogni utilizzo.

 

 

Come scegliere il cuscino da viaggio?

A fronte di un investimento generalmente molto contenuto (anche meno di una decina di euro), il miglior cuscino da viaggio ti consente di ottenere dei vantaggi indescrivibili in termini di comfort e di benessere. Favorisce infatti il rilassamento della muscolatura e attenua ogni tensione.

In commercio ne puoi trovare di innumerevoli tipi, che si differenziano in base alla forma e ai materiali.  Ciò che li accomuna è la praticità, visto che oltre ad essere leggeri e poco ingombranti, si possono lavare con facilità.

Molti modelli hanno la classica struttura a mezzaluna, studiata per colmare quel vuoto naturale che viene a formarsi tra le spalle e il capo una volta che si è seduti. Ve ne sono altri dalla foggia addirittura un po’ bizzarra, ma non fermarti alle apparenze: questi tipi sono frutti di studi progettuali all’avanguardia, in funzione della massima ergonomia.

Per quanto riguarda il materiale, si parla sempre più spesso di memory foam, in grado di adattarsi alla conformazione del corpo e di garantire così un riposo ottimale. Non mancano neppure i tipi gonfiabili o i cuscini da viaggio per i bambini.