In Piscina con le 5 Migliori Cuffie da Nuoto

Progettata per proteggere i capelli dal cloro e per garantire la massima igiene, la migliore cuffia da nuoto è un accessorio indispensabile di chi frequenta la piscina. E ‘possibile aumentare la velocità, migliorando le prestazioni di chi pratica il nuoto agonistico .

La parte esterna della cuffia è realizzata in silicone, mentre quella interna è in tessuto. Grazie a questa soluzione progettuale, la cuffia avvolge i capelli in modo confortevole, senza appiccicarsi e strapparli.

Molto morbida, protegge in modo adeguato le orecchie toglie l’acqua. È un modello unisex, in colore nero, di taglia unica.

 

Aqua-Speed ​​Bunt 5902719822667

La migliore per: accessoriata

La confezione include un piccolo telo in microfibra 30 x 30 cm per asciugare i capelli o la cuffia e un sacchetto trasporto richiudibile. Disponibile in una vasta gamma di colori, è un modello morbido ed elastico senza saldature, che garantisce un perfetto comfort e una perfetta vestibilità.

Protegge i capelli dal cloro e riduce la resistenza all’acqua durante il nuoto. È in taglia unica, adatta anche ai bambini, unisex.

 

Lamantino di Sion

La migliore per: facile da indossare

È realizzato in silicone ecologico, flessibile e resistente, e si rivela molto pratico da indossare e da rimuovere.

Ha un elevato livello di impermeabilità e rispetta efficacemente l’acqua, i capelli e le orecchie all’asciutto. Si rivela adatta per una chioma lunga e media.

 

Arena Smart

La migliore per: chi ha i capelli lunghi

Questo modello dall’originale design è appositamente studiato per i capelli lunghi. La cuffia ha un’esclusiva struttura che si compone di una fascia interna in Lycra, molto morbida, accoppiata a una calotta esterna in silicone: questa soluzione progettuale collegata di indossarla in soli cinque secondi.

È disponibile completamente nera o nell’abbinamento grigio / rosa.

 

Bezzee-Pro Bezzee-hat-multi

La migliore per: design anti-piega

Il particolare design anti-piega di questo modello unisex ne favorisce la perfetta vestibilità, indipendentemente da quale sia la lunghezza dei capelli. Le tasche per orecchie sono ergonomiche, dotate di una protezione ottimale e rendono la nuotata più confortevole.

La cuffia è realizzata in silicone resistente eco-compatibile e antistrappo, molto elastico e inodore. La sua forma ei materiali forniti devono fornire la massima repellenza all’acqua e migliorare l’aerodinamica, migliorando la sensibilità.

 

Scelta della cuffia da nuoto?

La scelta di questo accessorio è abbastanza semplice, ma ci sono alcune piccole considerazioni che si tengono tenere a mente al momento di effettuare l’acquisto. In particolare è da considerare:

  • il tipo di materiale
  • la vestibilità
  • il comfort
  • il tipo di utilizzo

 

Modelli di cuffia nuoto?

Ci sono cuffie particolari per ogni esigenza di impiego: per chi in piscina è alle prime armi e sta magari seguendo un corso di nuoto; per chi è un provetto nuotatore e un assistente frequentatore di piscine.

Una cuffia è utile anche al mare , per proteggere dai raggi ultravioletti specie se si fa snorkeling in superficie e si indossa pinne, maschera e boccaglio .

Per l’allenamento si preferisce la preferenza delle cuffie più confortevoli. I modelli più diffusi sono quelli in tessuto o in silicone morbido ed elastico, che include anche i capelli lunghi e voluminosi.

Ma per le gare agonistiche la vestibilità di questi modelli deve essere perfetta, eliminando la presenza di pieghe e calzando in modo ottimale in corrispondenza delle orecchie.

Il riferimento sono di quelle di silicone e reticolo e sovente per migliorare le prestazioni se fornite due insieme, quella in reticolo a contatto con la testa e quelle in silicone sopra che contengono anche gli occhialini per generare meno attrito.

 

Materiali cuffia nuoto?

Ci sono modelli in lattice, silicone, stoffa o lycra, nelle versioni da competizione o da semplice allenamento, per adulti o per bambini . Ogni materiale ha le sue valenze ei suoi pro e contro e la scelta potrebbe non essere così semplice come sembra.

Prendiamo brevemente in esame i tipi più diffusi, evidenziandone le caratteristiche:

  • le cuffie in lattice sono particolarmente morbide e proteggono i capelli dall’acqua lasciandoli sempre asciutti. Sono quindi ideali per chi nuota in pausa pranzo e per chi teme di sfibrare la sua chioma e di danneggiarla. Tuttavia ci sono persone che hanno allergia al reticolo (il segnale più che evidente sono gli arrossamenti e il prurito). Sono generalmente Le più Economiche , ma Spesso Sono also Meno Resistenti RISPETTO A quelle in silicone o in tessuto
  • anche le cuffie in silicone proteggono efficacemente i capelli dall’acqua e sono molto aerodinamiche , controllate da nuotare senza attrito . Sono resistenti e normalmente non provocano irritazioni, anche se alcuni nuotatori considerano troppo “stringenti” e scomodo da indossare e da togliere
  • le cuffie in lycra o poliestere sono molto confortevoli da indossare, in particolare durante la stagione estiva nelle piscine all’aperto, dato che lascia traspirare l’uso e sono generalmente più morbide di quelle in silicone o reticolo. Quando si bagnano completamente, però, devono a lasciar penetrare l’acqua.

Vi sono infine cuffie che sono un compromesso in fatto di protezione dall’acqua e che si indossano con particolare piacere. Si tratta di cuffie a doppio strato: quello interno in tessuto, confortevole e che non strappa i capelli, quello esterno in silicone, che non lascia passare l’acqua.