Sali sul Ring con i 5 Migliori Caschetti da Boxe

Il miglior caschetto da box va scelto con estrema attenzione. Specie in palestra, dopo le attività individuali di riscaldamento e di fiato agli attrezzi, incroci i guantoni sul ring. Molte persone considerano che per gli allenamenti di boxe serva solo avere i guanti di pugilato ma non è così.

Ha una protezione anti-shock su nuca, orecchie e fronte. La chiusura elastica con velcro sulla nuca garantisce di fissare con sicurezza la protezione, una garanzia di un’aderenza totale.

Il rivestimento interno in pelle preserva dall’eccessiva sudorazione, favorendo la traspirazione del capo. Ergonomico e curato fin nei mini dettagli, lascia un’adeguata ampiazza del campo visivo. È disponibile nelle taglie M e L e nei colori blu, rosso e nero.

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI SU AMAZON [/ su_button]

 

# 2 Venum Challenger 2.0 Caschetto MMA

Il migliore per: comfort

Si indossa rapidamente in modo pratico e la sua regolazione posteriore con doppio velcro consente di adattarlo al capo in modo efficace.

Piacevolmente leggero, si indossa in modo confortevole anche durante le lunghe sessioni di allenamento. È dotato di parazigomi, offre fornito visuale. Disponibile in taglia taglia, è proposto in quattro diversi colori.

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI SU AMAZON [/ su_button] 

 

# 3 RDX Boxe Caschetto Pugilato Casco

Il migliore per: assorbimento urti

Questo casco protettivo ha un interno in tre strati di gel-schiuma integrati per l’assorbimento di urti pesanti. È rivestito in pelle Rex.

La griglia anteriore è in materiale plastico rinforzato. Offre una protezione efficace con una vestibilità ottimale grazie alle cinghie posteriori regolabili in velcro.

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI SU AMAZON [/ su_button]

 

# 4 Leone CS415 Training Casco

Il migliore per: traspirazione

L’imbottitura in Pu ed Eva e la fodera interna funzionale una traspirazione ottimale, insieme a una calzata confortevole e un efficace assorbimento degli urti.

Il rivestimento è in poliuretano  e PVC, due materiali che offrono una piacevole lettura sul capo. Progettato con parazigomi, ha una chiusura con elastico, lacci e velcro per il massimo dell’adattabilità e della sicurezza. 

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI SU AMAZON [/ su_button]

 

# 5 Green Hill Casco da Boxe

Il migliore per: visuale ampia

La nuova vestibilità ergonomica garantisce comodità e garantita visuale. Il caschetto è dotato di un’efficace barra protettiva para-naso e di para-orecchie. Protegge l’atleta da tutti i tipi di colpi sferrati al viso.

L’alta qualità dei materiali assicurativi è lunga nel tempo: il casco è realizzato al 100% in vera pelle di vitello. Disponibile in colore nero, è fornito di fasce regolabili in velcro sul retro.

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI SU AMAZON [/ su_button]

 

Protezione del caschetto da boxe?

Chi frequenta una palestra di boxe dietro ogni pugile e combattente di successo, c’è un buon caschetto (oltre ad un buon allenatore, ovviamente!).

Il tipo di caschetto è la prima cosa da prendere in considerazione quando devi acquistare l’attrezzatura di base. Sul mercato ci sono però diversi tipi di caschi da boxe, ciascuno per scopi diversi.

Naturalmente tutti proteggono la testa, o almeno 3/4 della tua testa. La differenza sta nella porzione di protezione protetta, nella protezione posteriore e nella quantità di imbottitura protetta. In generale, il caschetto che usa quando sei alle prime armi e devi ancora imparare bene la tecnica deve avere più imbottitura e protezione sul viso e sulla nuca.

Poi man mano che sali di livello e se incroci i guantoni a livello agonistico, imparerai a valutare anche il peso e il tipo di caschetto più adatto – d’accordo con il tuo allenatore – per te.

 

Tipi di caschetto da boxe?

I tipi di caschetto sono garantiti tre: quello che copre completamente la faccia ti garantisce la massima protezione dal colpo, ma quello “cheek protector” che protegge in modo ottimale con un buon rapporto al peso minore protezione e massima visibilità e mobilità

Prima dell’acquisto Osservare altre regole fondamentali.

Un buon caschetto non deve comprendere una parte più dell’altra, non deve essere troppo ingombrante, ti deve proteggere una buona visibilità e un buon movimento della testa, per combattere il libero.

 

Aggancio del caschetto da boxe?

È importante come agganciare il caschetto nella parte posteriore e sotto il mento, dandoti una significativa libertà per muovere bene la testa.

Per l’allacciamento posteriore se sei alle prime armi e se metti il ​​casco da solo ti può essere d’aiuto una chiusura in velcro altrimenti con lacci ma devi farti aiutare. Per quanto riguarda il mento del solito il cinghiolo è clip-on: presta attenzione alla cucitura, che sia forte quando chiudi la clip e gli agganci. Un casco sconnesso non ti serve a nulla.

 

Visibilità del caschetto da boxe?

Tieni conto che la protezione in qualche misura entrerà nel tuo campo visivo. In generale, meno è l’imbottitura maggiore è la visibilità e viceversa.

Tuttavia, i maggiori problemi di visibilità sono presenti nelle parti fondamentali del tuo campo visivo.

Quindi assicurati che la tua visione periferica all’estremità sinistra e destra e la parte superiore non sia troppo impedita. Questo può essere tanto più importante da tenere conto quando fai combattimenti Muay thai , Taekwondo o kick boxing per rilevare il calcio.