I 5 Migliori Cardiofrequenzimetri per Misurare i Tuoi Battiti

Sei un atleta? Vuoi tenere sotto il controllo del battito del cuore per qualche minuto o per tutto il giorno? Con il miglior cardiofrequenzimetro da polso senza fascia lo puoi fare in modo semplice e rapido, nella massima precisione.

Pesa solo 200 grammi ed è sviluppato con tecnologia di trasmissione radio digitale. Selezionate due zone di allenamento predefinite o regolarne una manualmente.

È dotato di una memoria singola e di una con valori complessivi che registra gli allenamenti registrati nelle settimane. Il display è illuminato e consente di utilizzare l’assistenza anche in condizione di luce scarsa. Includi una fascia toracica regolabile.

 

Cardiofrequenzimetro Polar M430

Il migliore per: gps integrato

Con lettura ottica della frequenza cardiaca dal polso a sei led, garanzia di un livello elevato di precisione. Rileva la frequenza cardiaca manualmente dal polso senza bisogno di una fascia cardio toracica: basta allacciare il cinturino al polso.

Il GPS ha integrato modalità velocità, distanza e altitudine anche nei percorsi più lunghi con modalità di risparmio energetico.

 

Cardiofrequenzimetro Polar FT1

Il migliore per: semplice utilizzo

È ideale per chi desidera un giusto equilibrio in fatto di qualità e semplice utilizzo, per effettuare le misurazioni durante l’esercizio sportivo o anche 24 ore su 24.

Le impostazioni delle varie funzioni avvengono tramite un solo tasto. Sul display confronta il conteggio della frequenza cardiaca. Lo schermo è ben visibile nelle più diverse condizioni di luce.

 

Cardiofrequenzimetro Beurer PM 15

Il migliore per: sensore a dito

È adatto con sensore a dito ed è adatto anche a chi pratica il nuoto, dal momento che può essere immerso fino a 50 m. Si rivela molto preciso nella valutazione della frequenza cardiaca.

Ha un display illuminato, ideale anche per l’uso in condizioni di scarsa illuminazione.

 

Cardiofrequenzimetro Sigma PC 15.11

Il migliore per: multifunzione

Offre ben 23 funzioni e fornisce di monitorare in modo preciso l’attività aerobica. Il suo display è grande e pratico da usare: si riesce a leggere anche con il sole e durante le ore più scure della giornata grazie alla retroilluminazione.

È composto dal dispositivo che si indossa al polso più fascia cardiotoracica. Molto leggero, pesa solo 45 grammi.

 

Cos’è il cardiofrequenzimetro?

Si tratta di un dispositivo che prevede di rilevare in tempo reale la frequenza del battito cardiaco .

È dotato di un sensore che capta i segnali elettromagnetici. Questi vengono poi codificati ed elaborati da una sorta di “orologio” da polso che deve essere posizionato a circa 50 cm dagli elettrodi.

Sono also DISPONIBILI speciali app per rendere l’utilizzo SETTORE of this apparecchio Ancora Più sofisticato ed evoluto.

 

A chi serve il cardiofrequenzimetro?

È molto utile agli atleti e agli sportivi , dal momento che offrono di riscontro immediato dopo ogni allenamento o esercizio. E, in questo modo, si ha la possibilità di gestire al meglio gli allenamenti successivi, per raggiungere target prefissati e ottenere il massimo.

Alcuni cardiofrequenzimetri calcolano le calorie che vengono bruciate, rivelandosi così molto utili nel caso ci si alleni anche con l’uso di perdere peso

Si rivela anche uno strumento indispensabile per tutti coloro che hanno la necessità di tenere sotto controllo la propria frequenza cardiaca, 24 ore su 24.

 

Tipi di cardiofrequenzimetri?

In commercio sono disponibili diversi modelli di cardiofrequenzimetri:

  • i cardiofrequenzimetri con fascia sono inclusi in una sorta di “cintura” regolabile da posizionare l’altezza del cuore e da lontano aderire per bene alla pelle. Per favorire la trasmissione dell’impulso elettromagnetico si può usare una soluzione salina, come il liquido delle lenti a contatto
  • i cardiofrequenzimetri senza fascia impostata il posizionamento del sensore su altre parti del corpo, collegato sul dito.

I tipi con fascia sono magari più scomodi per chi ha l’esigenza di indossare il dispositivo per un tempo prolungato. Tuttavia, l’atleta ne apprezzerà l’assoluta precisione di rilevamento.

 

Scelta del cardiofrequenzimetro?

Al momento dell’acquisto è importante considerare con attenzione le proprie esigenze di utilizzo. Se, ad esempio, hai bisogno di utilizzarlo in ogni momento del giorno, è fondamentale sceglierne uno progettato per funzionare ininterrottamente 24 ore su 24.

Ecco alcuni criteri di valutazione:

  • design . Questo aspetto non fa solo riferimento all’estetica funzionale, ma in particolar modo alla funzionalità. Se, ad esempio, è necessario indossare un tempo prolungato, è importante che sia leggero, comodo, compatto
  • Utilizzare dei dati . La funzione di memoria è impostata per salvare i dati rilevati e gli obiettivi raggiunti. In questo modo è possibile monitorare i progressi che vengono fatti giornalmente. I modelli più avanzati sono anche registrati dai progressi raggiunti in varie attività
  • FUNZIONI . Con alcuni apparecchi si può registrare anche quello che va al di là dell’attività sportiva: i passi che vengono compiuti durante una giornata, le ore di sonno, gli scalini che vengono usati
  • display . Un cardiofrequenzimetro con il display più piccolo è più facile e comodo da indossare. Uno con ampio schermo fornito anche se di più funzioni simultaneamente.