Le 5 Migliori Bici Pieghevoli le Porti Dove Vuoi

Muoversi in città con la propria auto è spesso difficoltoso a causa di una zona a traffico limitato, pedaggi di accesso nei centri storici, costo dei parcheggi.

La migliore bici pieghevole fornisce di risolvere ogni problema di viabilità e, all’occorrenza, può essere anche usato per spostarsi con i mezzi pubblici.

Ha un aspetto moderno, quasi avveniristico, che non passa certo inosservato, Le sue caratteristiche caratteristiche il telaio in acciaio hi-ten ripiegabile, cerchi colorati 16 “verde, freni V. Freno in alluminio e leve freno in alluminio.

I pedali si ripiegano facilmente con meccanismo click clack e funziona la luce è una batteria.

 

Bicicletta pieghevole adulto Frejus Norwich pieghevole 20

La migliore per: buon rapporto qualità e prezzo

È un modello di microbike con ruote da 20 ”(diametro 50 cm), monovelocità, con freni V.

Le sue caratteristiche fornite freno in alluminio, parafanghi in acciaio, pedali e manubrio pieghevoli. Ha un peso di circa 13,5 chilogrammi e, una volta piegata, misura 60 x 90 centimetri.

 

Bicicletta pieghevole MBM Snap

La migliore per: cambio a 7 velocità

Questa bici è pieghevole con cambio Shimano  st-ef 50  a sette velocità.

Molto leggero (pesa solo 12 chilogrammi), ha un telaio in alluminio. Le ruote sono da 20 pollici.

 

Bicicletta pieghevole adulto Moma Bikes

La migliore per: snodo piantone manubrio

Ha un design urbano e innovativo con manopole e sella in simil pelle marrone e ruote di 20 ″ con cerchi in alluminio. Manubrio e pedali sono pieghevoli.

Completa le sue prestazioni il cambio Shimano TZ-50 sei velocità e il telaio in alluminio 7005.

 

Bicicletta pieghevole Cicli Cinzia Car Bike Road

Il miglior per: meccanismo di sgancio semplice

Ha il telaio in acciaio Hi-Tension, il manubrio Alu-acciaio cromato e le manopole in pvc nero. Tutti i freni del freno sono in alluminio si affiancano i freni in alluminio V-Brake e la sella Bassano poliuretano.

Completano le sue caratteristiche il canotto in alluminio 500 mm, il bloccaggio sella in alluminio con bloccaggio, le ruote 20 pollici in alluminio, pedali in resina. Le dimensioni della bicicletta chiuse sono di 58 x 89 x 31 centimetri.

 

Opinioni sulla bici pieghevole?

Le bici pieghevoli stanno diventando sempre più per le persone giovani e la-miglior-bici-pieghevoleindipendenti, che vivono in una grande città e hanno la necessità di spostarsi rapidamente da un posto all’altro, magari anche prima e mezzo pubblico e poi la bicicletta.

Sono perfette per essere trasportate in treno , metro , autobus e in auto fino a parcheggi accessibili. Una volta piegata occupata poco spazio e anche una casa può essere comoda riposta in qualche armadio.

Con una bici pieghevole puoi risparmiare benzina e hai anche bisogno di fare anche un po ‘di attività fisica, andando al lavoro o spostandoti dove vuoi.

Una bici pieghevole è sicura e robusta, ed è calibrata per qualunque tipo di persona, per statura e peso. Non è un mezzo eccessivamente pesante né ingombrante.

 

Caratteristiche della bici pieghevole?

La bici pieghevole è tutti gli effetti di una bicicletta tradizionale ma delle caratteristiche che rendono molto particolare.

In primo luogo la bici pieghevole è fornita di

  • ruote più piccole. Questa caratteristica implica, rispetto ai modelli di tipo standard, una minore percorsa strada percorsa a parità di pedalata
  • alcuni elementi distintivi, come ad esempio i dispositivi di chiusura a cerniera per ripiegare su se stessa la bici e per portarla in giro come se fosse un bagaglio
  • anche il manubrio può essere riposizionato e bloccato: ogni parte trova il suo spazio in modo da avere la massima compatibilità possibile.

Tutte le tipologie di bici pieghevoli hanno in comune la praticità e, grazie al loro sistema di chiusura, possono essere trasportate proprio come se fossero un bagaglio . Niente è molto leggero ma nemmeno troppo pesante: si aggirano sempre sui 12-15 chilogrammi.

 

Parti smontabili della bici pieghevole?

Una buona bici pieghevole deve avere meccanismi di chiusura robusti e facilità da tenere in posizione bloccati. Fra questi ricordiamo

  • il sistema di ripiegamento del venditore e del manubrio
  • il sistema che consente alla bici di essere ripiegata su se stessa a 180 ° (dalla parte posteriore in avanti)
  • il ripiegamento interno del telaio a parallelogramma o forma di schermo
  • pedalini ripiegabili
  • pratica presa per il trasporto a mano

 

Vantaggi della bici pieghevole?

La bici pieghevole è la soluzione ideale per tutti coloro che usano spesso i mezzi pubblici per muoversi da una zona all’altra, percorrendo anche lunghi tragitti.

È quindi indicato per muoversi in una grande città bypassando divieti e blocchi a cui sono invece soggetti le auto e le moto.

 

A chi è adatta la bici pieghevole?

Le migliori bici pieghevoli sono quelle adatte a persone che hanno statura e pesi diversi. Anche se la piegatura è realizzata in apparenza punti di minore tenuta , in realtà questi veicoli sono solidi e robusti, adatti a percorrere qualunque tipo di strada.

Inoltre, il sistema con il quale questo tipo di bici viene garantito garantisce la massima sicurezza, perché la piegatura avviene in punti non protetti. E grazie agli appositi ganci non si aprirà mai per caso.

Una buona bici pieghevole deve possedere un ottimo sistema di chiusura con cerniera e deve essere garantita con materiali robusti ed affidabili, acciaio e alluminio : anche se rendere la bici più pesante la sicurezza e la solidità.

 

Modelli di bici pieghevoli?

I diversi modelli di bici pieghevoli si diversificano in base alla dimensione delle ruote . Le mini bici pieghevoli hanno ruote da 40 cm (16 pollici) e sono adatte a qualunque tipo di terreno ma non si prestano ad essere utilizzate per lunghe percorrenze.

Se si ha l’esigenza di effettuare spostamenti di una certa entità, meglio optare per la bici con ruote da 50 cm (20 pollici), che offre maggiori prestazioni in termini di pedalata e di comfort.

 

Bici pieghevole elettrica?

Sono disponibili anche modelli di bici pieghevoli elettrici , sicuramente tra i più costosi della gamma e anche tra i più delicati : non sono fatti per essere aperti e chiusi con grande frequenza.

Forse dato il prezzo può essere considerato un gioiellino della tecnica. Non sono però molto comode da usare tutti i giorni e si rivelano più sensibili agli urti e alla rottura di quanto lo sono le mini bici standard.