I 5 Migliori Baby Monitor per Non Perderlo Mai d’Occhio

Vuoi trascorrere notti serene mentre il tuo piccolo dorme in un’altra stanza? Vuoi cucinare in tranquillità senza controllare continuamente cosa sta facendo il tuo bebè?

Con il miglior baby monitor puoi tenere lontano ogni richiesta.

Offre lo streaming di un video in pieno colore con un ritmo di 30 fps (Fotogrammi al secondo), senza alcun ritardo. La gamma di trasmissione inizia i 300m in area aperta; in ambiente interno è di circa 100-150 m.

Il microfono e l’altoparlante sono ad alta sensibilità. Includi una macchina fotografica con rilevazione della temperatura nella stanza dei bambini, con visualizzazione in tempo reale sul display. Collegare di collegare fino a 4 telecamere allo stesso monitor.

 

 

Baby monitor Chicco Top Digital Video

Il migliore per: multimediale

È un vero e proprio centro multimediale con display touchscreen da 3 pollici. Grazie allo zoom digitale il dispositivo consente di ingrandire l’immagine fino a due volte. Offre anche la possibilità di scattare e scaricare via USB foto e fare filmati.

Nel menù interno si possono selezionare i dati, ora, cinque promemoria, attivazione vocale e attenzione del display. Sono disponibili sei ninne nanne pre-registrate, a cui si aggiunge la possibilità di riprodurre la musica preferita da un lettore mp3.

 

 

Baby monitor video Leshp

Il migliore per: senza interferenze

Trasforma la tecnologia di trasmissione wireless a 2,4 GHz, il segnale senza interferenze garantisce una connessione privata e sicura. La gamma fino a 300m (senza blocchi), consente ai genitori di muoversi liberamente in tutta la casa e mantenere il bambino in vista.

La telecamera ruota fino a 360 ° in orizzontale e 70 ° in verticale. Ho guidato un infrarossi da 7 pezzi si accendono quando la temperatura dell’ambiente si oscura.

 

Baby monitor Philips Avent

Il migliore per: luce notturna rilassante

Fornisce un collegamento affidabile con un audio nitido e una confortevole luce notturna per il genitore e il bambino.

La modalità Eco Smart riduce automaticamente la tua potenza di trasmissione e aumenta la durata delle batterie. Più ci si avvicina al bambino, meno potenza è necessaria per un collegamento ottimale.

 

 

Baby monitor Geediar

Il migliore per: monitoraggio della temperatura

Offre una sorveglianza portatile senza fili, a 2 vie (parlare e rispondere). Le sue caratteristiche sono presenti nell’introllo della temperatura e 8 ninne-nanne integra all’interno della fotocamera.

Funziona come interfono, allarme e dispositivo di sorveglianza, dispositivo per la visione notturna e altre funzioni.

 

Perché acquistare un baby monitor?

Con il baby monitor il sonno è assicurato. Permettono infatti di controllare il bambino in ogni momento, anche se non è fisicamente presente.

 Si può così continuare a svolgere le attività domestiche, con la sicurezza di poter sempre monitorare il piccolo piange, è agitato o ha bisogno della nostra presenza.

 

Come funziona il baby monitor?

È uno strumento versatile, integrato da una telecamera per la sorveglianza dei bambini . In questo modo è possibile vedere e sentire tutto ciò che accade nella stanza del piccolo.

Una telecamera IP o infrarossi garantisce anche un controllo notturno.

Alcuni trasmettono il suo pianto, fanno lampeggiare delle luci o trasmettono delle vibrazioni. Necessario anche mandare un video in streaming dalla stanza del bebè alla base dei genitori. Una telecamera IP o infrarossi garantisce anche un controllo notturno.

I modelli più evoluti assicurano una pulizia dell’audio privato di rumori o rumori di sottofondo.

 

Quale frequenza dei baby monitor?

Per evitare interferenze con i dispositivi in ​​casa, il momento dell’acquisto è importante verificare che abbia riscontrato frequenze ottimizzate e protette.

I più evoluti sono selezionati con tecnologia digitale, una garanzia di minori disturbi. Inoltre i modelli digitali riducono l’elettricità statica che potrebbe essere generata da un più vecchio baby monitor da solo audio.

È possibile effettuare la sorveglianza utilizzando il sistema di sicurezza domestico, come illustrato nel nostro post dedicato ai kit di videosorveglianza wireless .

 

Collegamento wi-fi del baby monitor?

Con i moderni baby monitor video è possibile collegare la webcam a dispositivi mobili come smartphone e tablet, utilizzando l’apposito dispositivo.

Ciò significa di interagire anche da remoto, per controllare il bambino da qualsiasi luogo.

Si consiglia di non utilizzare la password predefinita per il Wi-Fi o il monitor video del bambino e di scegliere il più possibile complesso, con lettere maiuscole e minuscole casuali, insieme a numeri e segni di punteggiatura.

 

Quando è importante avere un baby monitor?

Questi dispositivi sono particolarmente utili quando il bimbo dorme nella sua cameretta senza  genitori e si sveglia di notte perché ha fama, deve cambiare il pannolino o il bisogno di essere consolato.

Sono ideali anche durante i sonetti del bebè: puoi rimanere in un’altra stanza per svolgere le tue attività quotidiane con la sicurezza di sentire quando tuo figlio ha bisogno di attenzione. Puoi portare il ricevitore in giro per casa o lasciarlo collegato al tuo letto.

 

Il baby monitor trasmette tra i muri?

Le pareti di cemento possono bloccare i segnali ei telefoni cordless ei sistemi wireless possono interferire con la ricezione.

Inoltre, il tuo ricevitore potrebbe essere in grado di captare i segnali audio dei tuoi vicini.

Tieni anche presente che monitoro i video che non crittografano i loro segnali possono consentire ad altre persone di sbirciatina nella stanza del tuo bambino. È bene quindi scegliere un apparecchio in grado di offrire la massima sicurezza.

 

Come scegliere un baby monitor?

Ci sono alcuni aspetti che è importante tenere in considerazione al momento dell’acquisto. Le dimensioni, ad esempio, sono una caratteristica da valutare con cura se vuoi essere sicuro di poter installare il dispositivo dove servono. E, ancora, la frequenza, la sicurezza, le particolari esigenze di monitoraggio …

Vediamo insieme, punto per punto, ciò che va analizzato nel dettaglio se vuoi avere la certezza di acquistare più adatto a soddisfare le tue esigenze e quelle del tuo bambino.

 

Meglio analogico o digitale?

I modelli analogici sono più economici, ma è anche vero che chiunque nel raggio d’azione può ascoltare il segnale. I modelli digitali crittografano la trasmissione audio, il che rende quasi impossibile l’ascolto da parte di persone estranee. Alcuni dispositivi presentati anche hanno un “blocco digitale” per crittografare le immagini video.

Per ridurre al minimo le interferenze con altri dispositivi, è un bene cercare un modello che utilizza la tecnologia senza fili avanzata digitale (Dect).

 

Audio o anche video?

Desideri guardare il tuo bambino mentre dorme, o vuoi semplicemente assicurarti di poterlo sentire quando si sveglia? Controllo solo l’audio sono meno costosi e di solito occupano meno spazio. Controllo video offrendo una varietà di opzioni, tra cui diverse dimensioni dello schermo, telecamere che effettuano panoramiche e zoom e persino immagini di visione notturna.

Alcuni dei monitor più recenti funzionano con i tuoi dispositivi intelligenti in modo da poter monitorare il tuo bambino dal lavoro o praticamente ovunque.

Sono inoltre disponibili apparecchi che tracciano i segni vitali dei bambini, suonano un allarme se il piccolo non si trova di recente, tiene traccia della temperatura nella stanza e fa anche delle previsioni su quando il bambino si sveglierà.

 

Dimensioni dei baby monitor?

Più piccolo è il ricevitore, più facilmente puoi portarlo in giro per casa.

A questo proposito, considera se preferisci acquistare un monitor dotato di un ricevitore separato per i genitori, oppure se vuoi uno che funziona con un dispositivo intelligente già in uso. Molto pratico è anche il baby monitor portatile .

 

Baby monitor con ricevitori multipli?

Alcuni modelli sono equipaggiati con due ricevitori. Questo può essere utile se vuoi lasciarti nella tua stanza e portare l’altro in giro per casa o fuori. In alcuni casi, è prevista la possibilità di acquistare ricevitori aggiuntivi.

I monitor che funzionano con dispositivi intelligenti spesso trasmettono a più dispositivi contemporaneamente. È così possibile decidere di condividere il segnale con altri utenti, come ad esempio la nonna o un genitore al lavoro.

 

Baby monitor con trasmettitori multipli?

Sul mercato sono disponibili baby monitor per gemelli con più trasmettitori che monitorare di monitorare due stanze o più stanze contemporaneamente. Questi sistemi vengono spesso utilizzati con due unità principali e sono in grado di funzionare con il tuo dispositivo intelligente.

 

Monitorare la temperatura ambiente con il baby monitor?

In alcuni apparecchi è possibile impostare un limite massimo e minimo della temperatura ambientale. In questo modo, il dispositivo emette un segnale di allarme nel caso in cui rileva rilevati i valori che si discostano dal range selezionato.

un allarme quando la temperatura della stanza è in vendita sopra o sotto di essi.

 

Quanto costa un baby monitor?

Puoi trovare un baby monitor in una fascia di prezzi particolarmente ampia, che va da 40 a 300 euro circa. Le app a supporto dei dispositivi sono spesso gratuite.