Piedi e Mani in Salute con i 5 Migliori Antifungini per Unghie

Soffri di onicomicosi ? Prova il miglior antifungino per unghie. Questo prodotto agisce sul microrganismo che causa l’infezione, fino a quando l’unghia malata non viene sostituita completamente da quella sana.

Il trattamento, da eseguire dopo aver sentito il parere di un medico, può considerare anche qualche mese.

Combina efficacemente i batteri, elimina e previene il proliferare attraverso l’albero dell’albero del tè, l’olio di chiodi di garofano e l’olio di rosa canina.

Allevia la pelle irritata dal prurito e dal bruciore grazie all’olio di Argan, all’olio di eucalipto e all’estratto naturale di bisabololo presente nella camomilla.

2. Belle Azul Dr.Nails

Il migliore per: rapido assorbimento

Si fa subito apprezzare per il fatto che si assorbe facilmente. Agisce alla radice dell’unghia danneggiata o ispessita donandole un aspetto sano, con miglioramenti visibili in 2-4 settimane.

La sua speciale formulazione ingredienti naturali include l’olio di Argan, ricco di antiossidanti e cellule rigeneranti come la vitamina E.

Sono inoltre presenti degli oli antibatterici, come quello presente del tè e di chiodi di garofano, insieme all’aloe vera, al rosmarino e all’eucalipto. La sua formulazione aiuta a combattere il fungo dell’unghia dalla sua radice.

3. Zane Hellas Fungus Stop

Il migliore per: effetto rapido

No products found.

Il prodotto ha come ingrediente principale il Carvacrolo, la sostanza che conferisce all’origano la sua caratteristica nota aromatica e che si contraddistingue per le sue elevate proprietà antifungine.

È in grado di uccidere il fungo in breve tempo. Molto efficace, offre risultati visibili già dal primo utilizzo e fornisce di eliminare il fungo in meno di due settimane. Contiene anche vitamina E e vitamina C per nutrire la pelle e le unghie.

4. Omiera Labs Podiazole antimicotico

Il migliore per: effetto sbiancante

Elimina il fungo ei suoi sintomi in modo rapido. Formulato da un team di farmacisti e medici, il prodotto agisce in profondità, penetra nella barriera protettiva delle unghie per arrivare alla radice del fungo indesiderato.

E quando l’utente viene rimosso, l’antimicotico può essere usato come abbinato all’unghia sana in crescita, migliorandone l’uso.

5. Pasquali  Dermovitamina Micoblock

Il migliore per: protegge la cheratina delle unghie

No products found.

Si tratta di un gel liquido per il trattamento dell’unghia affetta da onicomicosi. Contiene una miscela di sostanze che hanno lo scopo di creare un ambiente ostile alla proliferazione dei miceti che possono annidarsi nel letto ungueale.

Protegge la cheratina delle unghie dalle aggressioni esterne, sfrutta gli effetti tipici delle aggressioni da funghi e batteri come fragilità, indebolimento, ingiallimento e deformazione.

Che cos’è l’onicomicosi?

È necessario che venga causata da un microfungo dermatofita che infetta in determinate circostanze le unghie delle mani e dei piedi .

Le categorie di persone debilitano come gli anziani e i pazienti affetti da diabete o con sistemi immunitari indeboliti , ma anche sportivi e persone in buona salute .

E se non viene affrontato per tempo, si può diffondere anche sulla pelle e su altre zone dell’organismo, soprattutto nel caso in cui il sistema immunitario sia indebolito a causa dei farmaci o di altre patologie.

In un primo tempo può manifestarsi come macchia biancastra o giallastra sotto la punta delle unghie degli arti superiori e inferiori. In seguito, man mano che il fungo si diffonde sempre più profondamente, può provocare un doloroso ispessimento delle unghie , fino a farle sbriciolare. 

Cosa causa la micosi alle unghie?

Fra le principali cause della micosi vi è il sudore che ristagna nel piede, una causa ad esempio di scarpe strette e poco traspiranti indossate a lungo. Anche i calzini in tessuti sintetici che non vengono cambiati quotidianamente favoriscono la proliferazione del fungo.

Un agente di contagio insospettato sembra essere lo smalto dall’estetista: il pennello viene usato sulle unghie di diverse persone.

Altri luoghi che facilitano la diffusione del fungo sono i luoghi pubblici in cui si praticano attività sportive, primi fra tutti i palestre e le piscine .

Riuscire a identificare la causa dell’infezione aiuta a scegliere la terapia più efficace per una pronta guarigione.

Antifungino contro l’onicomicosi?

I prodotti antimicotici sono studiati proprio per curare questa fastidiosa patologia. Sono generalmente una base naturale e presenti tra i lori ingredienti l’ aloe vera , l’ olio di argan e l’olio estratto dall’albero di tè verde.

Il loro utilizzo è molto semplice: generalmente si usa sulle unghie da trattare in gocce o con pennellino .

Nei casi più gravi in ​​cui l’unghia non cresce o si stacca si deve ricorrere ad antibioticiantinfiammatori prescritti da un dermatologo o da un medico specialista.

È importante tenere sempre l’unghia pulita e senza smalto, anche se si può essere tentati dal nascondere così l’imperfezione. Allo stesso modo, è sconsigliata la ricostruzione delle unghie.

Per quanto tempo si utilizza l’antifungino per unghie?

La micosi è una patologia difficile da curare, soprattutto perché se non si eliminano tutte le cellule del microorganismo, si può manifestare anche a distanza di tempo.

Non bisogna avere fretta, perché possono essere necessari diversi mesi di applicazione e terapia per debellare  completamente ogni residuo fungino.

Se l’antifungino sull’unghia non basta?

Nei casi più difficili, occorre procedere con altri farmaci e lozioni antifungini per uso topico, sotto il controllo diretto del medico. In questi casi lo specialista può intervenire per ridurre la quantità di tessuto ungueale da curare, in modo da rendere più efficace il trattamento.

Questa cura da sola non è del tutto efficace, è necessario coadiuvarla con l’assunzione di antibiotici per via orale .

Se l’ispessimento e la deformazione dell’unghia causa dolore o se l’unghia vecchia interferisce nella crescita di quella nuova, potrebbe essere necessario un piccolo intervento chirurgico per rimuoverla dal tutto o in parte.