Le 6 Migliori Fotocamere Termiche

La migliore fotocamera termica è uno strumento professionale che, grazie agli infrarossi, consente di “vedere” e di fotografare gli oggetti con alta precisione in condizioni di scarsa illuminazione e al buio.

Tale caratteristica è sfruttata dalla termografia in campo edile per visualizzare, con appositi sistemi, i differenti comportamenti dei materiali, ad esempio le dispersioni termiche per difetti di coibentazione dell’isolamento domestico, i ponti termici per il rilevamento della muffa, le perdite d’acqua per riparazione, e così via.

Qual è la migliore fotocamera termica?

La termocamera è una particolare telecamera, sensibile alla radiazione dell’infrarosso, che consente di ottenere immagini o video di tipo termografico.

A differenza di una comune macchina fotografica che è sensibile alla luce, questo dispositivo effettua la mappatura delle superfici esposte ai raggi infrarossi. Ha un uso industriale, scientifico o anche militare.

Queste termocamere contribuiscono persino a salvare vite umane. In situazioni di emergenza consentono di trovare persone perse di notte o in mare. I vigili del fuoco usano questi dispositivi per identificare i punti caldi in un incendio, per il rilevamento di gas in edifici, per fare la ricerca di calore a scopo di prevenzione antincendio.

Qui di seguito passiamo in rassegna le migliori fotocamere termiche:

1. Perfect-Prime IR0002 fotocamera termica a infrarossi

La migliore per prezzo interessante

Oltre a essere una termo-camera a raggi infrarossi, funziona come telecamera a luce visibile; la risoluzione dell’immagine in IR è pari a 3600 pixel. Dispone di 4 GB per l’archiviazione di immagini; è possibile aumentare la capacità con una micro SD card. Utilizza 4 batterie stilo AA (non incluse).

Offre semplici pulsanti e trigger oltre a un display da 2,4 pollici per una facile visualizzazione in quasi tutti gli ambienti.

Una sensibilità termica di 0,15°C, con intervallo di temperatura da -20 a 300°C, rende questo dispositivo molto abile nel rilevare le fluttuazioni di temperatura nei piccoli elettrodomestici.

2. Hti-Xintai HT-18 telecamera termica

La migliore per elevata risoluzione

È dotata di una risoluzione impressionante, offrendo immagini cristalline per identificare le aree problematiche. Questo modello è la scelta più conveniente della serie Hti. Si distingue per una batteria agli ioni di litio che aumenta il tempo di funzionamento e uno schermo più grande per una migliore visualizzazione delle immagini.

Il design e il peso della fotocamera consentono all’utente di tenere e utilizzare comodamente la fotocamera per un periodo di tempo prolungato. Grandi pulsanti per un facile utilizzo anche con i guanti.

Lo schermo a colori da 3,2 “mostra il rilevamento termico e le immagini della luce visibile con una risoluzione di 220 x 160, consentendo all’utente di vedere tutta una gamma di immagini a infrarossi.

3. HT Instruments Telecamera termica THT45

La migliore per trasmissione dati via Wi-Fi

Questa termocamera digitale con funzione immagine e video è dotata di sensore IR con risoluzione 80 x 80 pixel che la rende lo strumento ideale per le operazioni di manutenzione ed analisi quotidiana.

Con l’app THTview (scaricabile gratuitamente) è possibile visualizzare in modo comodo e veloce tutto ciò che l’apparecchiatura sta inquadrando tramite dispositivi tablet e smartphone.

La peculiarità dello strumento è rappresentata da un display LCD a colori ad alta luminosità e da un menu a tendina di estrema semplicità che permette una facile programmazione tramite l’uso di un tastierino. Ha un ampio campo di temperatura (350°C) e salva immagini termiche in formato jpg standard e visive (funzione PiP) all’interno di una micro SD card e può trasferire i dati a pc tramite interfaccia usb.

4. Flir 72003-0303 Fotocamera compatta

La migliore per dimensioni tascabili

È un modello termico leggero e compatto, che può essere facilmente trasportato in tasca ovunque si desideri effettuare ispezioni e operazioni di manutenzione impianto, HVAC, riparazione.

Consente di ottenere immagini termiche msx-enhanced molto dettagliate, permettendo così di identificare più facilmente le aree problematiche. Offre inoltre connettività wi-fi per il trasferimento delle immagini in modalità wireless. Il faretto a led integrato può essere utilizzato come una torcia e per illuminare la foto.

5. Bosch Professional Gtc 400 C 1 Termocamera

La migliore per semplicità d’uso

È un apparecchio facile da utilizzare, le immagini termiche sono intuitive e tutte le funzioni importanti sono accessibili con un semplice clic come la funzione picture-in-picture.

Dispone di ampia potenzialità con altri dispositivi. Può infatti trasferire immagini termiche su smartphone, prendere appunti e personalizzare le immagini con l’app Bosch Thermal; usa poi il PC per modificare le immagini termiche e creare report dettagliati. La termocamera può misurare temperature tra -10 °C e +400 °C con una precisione di ±3 °C

6. Termocamera Flir TG 165 

La migliore per ampio campo visivo

Utile sia per le ispezioni di edifici che di impianti elettrici, l’ampio campo visivo di 50 gradi della TG165 è ideale per il settore costruzioni. Consente di inquadrare un’intera parete di una stanza in una sola immagine.

Offre la possibilità di diagnosticare rapidamente i problemi nei sistemi elettrici o negli edifici, identificando il calore per sapere esattamente dove puntare per eseguire la misura.

Come funziona la fotocamera termica

Le termocamere a infrarossi sono rivelatori e combinazioni di lenti che forniscono una rappresentazione visiva dell’energia a infrarossi emessa dagli oggetti. Le immagini termiche a infrarossi ti permettono di vedere il calore di un corpo, le differenze di temperatura e come viene distribuita.

migliore fotocamera termica

Una termocamera ad infrarossi rileva l’energia a infrarossi e la converte in un segnale elettronico, che viene quindi elaborato per produrre un’immagine termica ed eseguire calcoli di temperatura. Le termocamere hanno obiettivi, proprio come le fotocamere a luce visibile.

Ma in questo caso l’obiettivo focalizza le onde dall’energia a infrarossi su un array di sensori a infrarossi. Migliaia di sensori sull’array convertono l’energia a infrarossi in applicazione elettrica, che viene poi convertita in un’immagine.

Come scegliere la fotocamera termica

Prima di acquistare una fotocamera termica è importante prendere in considerazioe le sue principali caratteristiche, da valutare in base al campo di utilizzo a cui sarà destinata.

scegliere la fotocamera termica

Rilevatore

Le prestazioni di una pistola per imaging termico sono principalmente legate al suo rilevatore a infrarossi. Questo hardware rileva l’energia a infrarossi che passa attraverso l’obiettivo.

Semplificando un po’, ci interessano principalmente due aspetti del rivelatore: sensibilità e risoluzione, oltre che la temperatura.

Risoluzione

L’immagine viene creata prendendo più misure, convertendole in un segnale elettronico, quindi visualizzando i risultati. La risoluzione di una telecamera si riferisce al numero di misurazioni che il rilevatore può effettuare. Il termometro a infrarossi (o “spot temp gun”) prende una misura da un punto. La sua risoluzione è 1 x 1 o 1 pixel.

Una termocamera con una risoluzione di 120 x 120 richiede 14.400 misurazioni nello stesso tempo. Può utilizzare le diverse temperature in quei 14.400 pixel per creare un’immagine significativa per l’utente.

Quando si è vicini a un obiettivo, ciascun pixel rileva le informazioni da un’area più piccola, fornendo dettagli migliori. Mentre ti allontani, aumenta la distanza dallo stesso obiettivo, ogni pixel sta rilevando informazioni da un’area più ampia del bersaglio.

Ora puoi vedere un campo maggiore nel bersaglio nell’immagine, ma è diventato più difficile vedere piccoli dettagli. È qui che può essere d’aiuto una termocamera ad alta risoluzione.

Sensibilità

Questo aspetto si riferisce al modo in cui il rilevatore può rilevare l’energia a infrarossi in relazione alla sensibilità alla temperatura. Una termocamera può essere sensibile a 0,10°C, mentre un’altra può essere sensibile a variazioni di temperatura di 0,05°C.

Il rilevatore più sensibile vedrà variazioni di temperatura più piccole e utilizzerà queste informazioni per creare un’immagine più nitida.

Temperatura

Quanto sarà alta la temperatura per visualizzare o misurare? O quanto piccola potrebbe essere la variazione di temperatura che dovresti visualizzare?

Queste sono considerazioni importanti, poiché alcune termocamere sono progettate per determinate condizioni operative.

Fotocamera digitale

Alcune fotocamere hanno una fotocamera digitale incorporata, che consente di registrare contemporaneamente la luce visibile e le immagini a infrarossi. Questo aiuta a localizzare un’area, poiché la foto a luce visibile rende più facile capire dove è stata scattata l’immagine termica.

Come vantaggio aggiuntivo, fotocamere termiche digitali hanno spesso anche potenti torce a led, ideali per illuminare l’immagine digitale e per orientarsi in un ambiente buio.

I modelli dotati di fotocamera digitale possono presentare immagini digitali e a infrarossi sovrapposte l’una dell’altra (” picture-in-picture “) o miscelate insieme (” fusione “).

Messa a fuoco

Le fotocamere termiche economiche hanno un obiettivo fisso: non è quindi possibile cambiare la messa a fuoco. Queste telecamere sono sempre a fuoco quando la fotocamera è a circa 10 cm o più dal bersaglio.

Ciò rende rapido il lavoro di scansione di una vasta area, ma offre sfide quando si esegue lo scatto vicino a un obiettivo. Le telecamere con messa a fuoco manuale hanno un anello di messa a fuoco in modo che l’utente possa trovare la nitidezza ottimale a qualsiasi distanza dal bersaglio. Questo dà più flessibilità nel catturare l’immagine ottimale.

La messa a fuoco automatica offre il meglio di entrambe le opzioni. Una termocamera con autofocus si focalizzerà istantaneamente su un bersaglio con la semplice pressione di un pulsante, perfetto per l’uso palmare con una sola mano.

Memorizzare le immagini

Tutte le attuali gamme di termocamere offerte dai principali produttori hanno la possibilità di salvare le immagini a infrarossi. Vengono immagazzinate nella memoria interna su una scheda SD.

Le immagini possono essere scaricate su un computer tramite un cavo USB o un lettore di schede SD. Alcune termocamere possono anche registrare video termici, un’ottima opzione per visualizzare i modelli termici nel tempo.

Funzione block notes

In alcune situazioni, può essere complicato portare in giro un block notes. E se anche si riesce a prendere appunti, ci vuole poi molto tempo per abbinare in un secondo momento le note scritte con le immagini.

Molte fotocamere possono aiutarti a registrare le tue note direttamente accanto all’immagine. Questo può avvenire attraverso la voce, il testo o anche lo schizzo direttamente sul touchscreen.

Compatibilità

Una funzione utile per molti utenti è la possibilità di collegare in modalità wireless una termocamera e altro strumenti, come un misuratore di umidità o visualizzatore termico.

La termocamera può aggiungere i dati dallo strumento compatibile direttamente ai dati dell’immagine per una migliore comprensione e segnalazione dei problemi.

Negli ultimi anni la possibilità di collegare una fotocamera a varie apparecchiature informatiche ha fatto molta strada. Ora puoi collegare in modalità wireless alcune telecamere al tuo iPhone, iPad o dispositivo Android. Per una presentazione di alto livello, alcune termocamere possono trasmettere video a un computer collegato a un monitor a schermo grande o TV 4K.