Servilo alla Giusta Temperatura con i 4 Migliori Refrigeratori per Vino

Gustare un buon vino è uno dei piaceri della vita ma è facile commettere errori al momento di servirlo. Con il miglior refrigeratore per vino potete andare sul sicuro: la bevanda è servita a una temperatura perfetta.

Qual è il miglior refrigeratore per vino?

Un refrigeratore per vino richiede un investimento molto contenuto, di poche decine di euro. Si tratta infatti di uno strumento alquanto semplice da un punto di vista del principio tecnologico, alcuni interessanti come spunto innovativi, ma che offre delle prestazioni uniche in fatto di climatizzazione della bevanda.

Vi proponiamo qui di seguito un’accurata selezione dei migliori refrigeratori per vino che si possono trovare nella vendita online, tutti proposti al prezzo più basso.

 

Vacu Vin Refrigeratore Vino

Il migliore per: design

Il suo guscio elegante accoglie un efficiente elemento di raffreddamento che va posto nel congelatore per almeno sei ore.

Una volta pronto, quest’ultimo è da ricollocare nella struttura: il vino viene raffreddato in cinque minuti e si mantiene alla temperatura ideale per diverse ore. L’elemento di raffreddamento è flessibile e virtualmente infrangibile, può quindi essere utilizzato anche quotidianamente senza il rischio di deterioramento.

Leggero e facile da trasportare, questo raffreddatore può essere utilizzato anche nei picnic all’aperto.

 

Vinenco Refrigetore vino

Il migliore per: completo di decanter

Consente di mantenere al fresco fino a due ore il vino bianco, rosé e lo spumante. Il suo raffinato decanter con doppio beccuccio permette di versare il vino in modo sempre uniforme e senza gocce.

Il prodotto è realizzato in materiale acrilico senza Bpa e in acciaio inox Aisi 304 spazzolato di alta qualità: le certificazioni FDA e LFGB garantiscono che la composizione, il profumo e il gusto del vino non vengono influenzati in alcun modo.

Nella confezione è incluso anche un elegante taglia capsula.

 

Anokay Refrigetore vino con aeratore

Il migliore per: adatto a tutte le dimensioni di bottiglia

È un modello 3 in 1 completo di aeratore, salvagoccia e versatore. Il vino viene mantenuto alla temperatura di degustazione ottimale fino a due ore.

Il versatore anti-goccia con aeratore incorporato assicura un flusso costante di aria senza gocciolamenti, consentendo al vino di “respirare” al meglio.

Semplice da pulire, richiede il solo utilizzo di acqua tiepida. Con il suo elegante design si adatta a tutte le dimensioni delle bottiglie.

 

LifeStyle Secchiello isotermico

Il migliore per: lavabile in lavastoviglie

Realizzato in acciaio inossidabile, è molto pratico perché si può lavare anche in lavastoviglie.

La sua finitura opaca gli conferisce una notevole eleganza unica: il refrigeratore si fa così ammirare ogni volta che viene servito un buono spumante, del vino o champagne conservato a una temperatura ideale.

Ha un diametro di 12 centimetri e un’altezza di 19 centimetri, si rivela quindi adatto a tutti i tipi di bottiglie.

Che cos’è un refrigeratore vino?

Un refrigeratore per vino è la soluzione ideale per coloro che generalmente acquistano qualche bottiglia alla volta e non dispongono di un’ apposita cantinetta per vino.

La scelta è strettamente legata alla quantità di bottiglie da refrigerare e dal livello di regolazione di temperatura che si desidera ottenere.

Si tratta di un contenitore termico a doppia parete, di solito in plastica morbida o rigida, dotato di fasce o cuscini estraibili che contengono un liquido refrigerante.

Non bisogna far altro che mettere nel freezer queste “sacche” contenenti il liquido: una volta pronte, vanno inserite nell’apposito vano all’interno del contenitore, per avere vino e spumante freschi per tutta la durata del pasto.

 

Refrigeratore per vino o freezer?

Ma a questo punto sorge spontanea una domanda: “Perché non mettere la bottiglia nel freezer?”.

È vero, in questo modo si può risparmiare qualche euro, ma è necessario controllare la temperatura ogni paio di minuti per evitare che scenda troppo (e al vino non vanno bene sbalzi di temperatura improvvisi).

Anche il frigorifero è generalmente troppo freddo per portare il vino alla sua temperatura ottimale di consumo.

Un’altra opzione è un bagno di ghiaccio, ma ancora una volta, è necessario monitorare la temperatura per essere sicuri che non rimanga immerso troppo a lungo. Inoltre, si rischia di portare in tavola una bottiglia gocciolante e con l’etichetta rovinata, se non addirittura staccata per via delle gocce d’acqua che si depositano sulla superficie.

Leave a Reply