Tenuta Sicura con i 4 Migliori Manometri di Precisione per Pneumatici

Il miglior manometro di precisione per pneumatici ti consente di controllare in ogni momento la pressione delle gomme di ogni tipo di veicolo. Auto, camper, camion, moto, bici

Prima di affrontare un viaggio è sempre bene accertarsi che tutto sia a posto. Per aumentare la sicurezza su strada e, non meno importante, per risparmiare carburante.

Qual è il miglior manometro di precisione per pneumatici?

Sul mercato vi sono così tanti modelli che sorge spontanea la domanda: quale manometro acquistare?

La risposta viene dalla vendita online, che ti aiuta a trovare il modello adatto a te grazie anche alle recensioni, opinioni e test degli utenti.

Puoi trovare un modello professionale di assoluta qualità, ma non manca nemmeno un buon manometro per gomme economico, in grado di garantire una soddisfacente precisione a basso prezzo.

 

Manometro digitale Michelin 92409

Il migliore per: grande display retroilluminato

Il suo display di grandi dimensioni consente di leggere con facilità e immediatezza le misurazioni effettuate. Inoltre, grazie alla retroilluminazione blu, può essere utilizzato anche in condizioni di scarsa illuminazione. Adatto per auto, moto, camion, camper e roulotte, ha un campo di misura 0,35 – 6,8 bar.

Offre la rilevazione anche in PSI. Programmabile, è dotato di led bianco per la ricerca della valvola e ha una superficie antiscivolo.

Acquista su Amazon a EUR 26,89  

 

Cevik 60 G-T

Il migliore per: praticità

Si contraddistingue per la sua struttura ergonomica, che favorisce una presa comoda e sicura in ogni condizione di utilizzo. È progettato con manometro di Wika (di diametro di 80 millimetri) tarato in conformità con la normativa CE 86/217.

La pressione d’esercizio è di 0 – 10 bar. Il tubo di un metro di lunghezza permette di raggiungere facilmente anche le valvole in posizione poco agevole.

Acquista su Amazon a EUR 59,80

 

Schrader Pistola Approvata Michelin

Il migliore per: precisione

Resistente alle alte pressioni, agli urti e alla corrosione, è progettato per assicurare un elevato livello di precisione. È costruito in Ixef (poliarilammide) rinforzata con fibra di vetro ed è fornito di un dispositivo di resistenza per utilizzo accidentali di pressione elevata fino a 13,75 bar.

Il sistema di filtraggio dell’aria con struttura micro-porosa impedisce che le impurità ostacolino nel tempo l’efficienza e l’accuratezza nella rilevazione. La scala di misura è da 0,7 a 11 bar (da 0 a 160 psi – 70 a 1100 kPa).

Acquista su Amazon a EUR 64,89

 

Mpteck Tyre

Il migliore per: universale

Il dispositivo si presta a misurare la pressione delle gomme di auto (anche Suv e fuoristrada), moto, bici, camion, camper e roulotte.

Ha uno schermo illuminato chiaramente visibile anche nelle ore notturne. Si disattiva automaticamente dopo 30 secondi di mancato utilizzo, consentendo di ottimizzare il consumo energetico. Con il suo particolare design garantisce una presa salda e sicura.

Acquista su Amazon a EUR 9,99

 

Risparmiare con il manometro gomme?

La pressione gomme di ogni veicolo andrebbe controllata regolarmente una volta al mese e prima della partenza per un viaggio.

Così facendo, si riesce a ridurre il consumo del battistrada e del carburante. Si ricorda che una pressione degli pneumatici ridotta di 0.5 bar comporta un incremento di consumo di carburante fino a + 0.3 litri ogni 100 km percorsi.

 

Cause della diminuzione pressione gomme?

In condizioni di esercizio normali, le gomme tendono a perdere pressione per svariate ragioni:

  • il pneumatico non è a tenuta stagna e lascia fuoriuscire circa 0,69 bar di aria al mese. Tale valore aumenta quando a caldo
  • in caso di urti (ad esempio contro il marciapiede) il cerchio tende a deformarsi, facendo uscire aria
  • un carico elevato (bagagli o passeggeri) richiede una pressione aggiuntiva, si trova scritto solitamente sul montante dell’auto che dà indicazioni di massima sul gonfiaggio consigliato.

 

Controllo pressione manometro?

Il manometro di precisione consente di controllare con facilità la pressione delle gomme.

La misurazione va fatta solo quando i pneumatici sono freddi. Quando sono in movimento, infatti, le gomme si scaldano, e l’aria all’interno si espande alterando il valore della pressione rilevata.

Se pensi di risparmiare sull’acquisto di un manometro utilizzando quello di una stazione di servizio, sappi che il 90% delle apparecchiature di questo tipo è inaffidabile.

Le motivazioni sono molteplici. Stando all’aperto, sono soggetti all’azione delle intemperie. Inoltre, essendo generalmente utilizzati liberamente dai guidatori, non sempre vengono maneggiati nel modo corretto. E così, con il trascorrere del tempo, arrivano a falsare la misurazione anche di un paio di bar.

Senza contare che in alcune stazioni il controllo della pressione è un servizio a pagamento. L’acquisto di un manometro è quindi la cosa migliore.

 

Manometro e TPMS?

Dal 1 novembre 2014, le auto di nuova immatricolazione sono dotate di TPMS (Tyre Pressure Monitoring System), vale a dire un sistema che rileva lo sgonfiamento dei pneumatici e lo segnala.

Può funzionare in modo diretto o indiretto. Il primo ha un sensore di pressione collegato alla temperatura all’interno della gomma: riconosce immediatamente la perdita di pressione su ogni ruota e la segnala il conducente. Tale tecnologia può essere applicata anche alle auto costruite diversi anni fa.

Il secondo è meno tempestivo, poiché sfrutta i sensori di ABS ed ESP per misurare i giri della ruota. In caso di diminuzione della pressione, la circonferenza di rotolamento si riduce, il numero di evoluzioni aumenta e il sistema intuisce che la pressione si è abbassata.

Vi è anche la possibilità di montare sulle valvole dei dispositivi aftermarket come ad esempio dei sensori che rilevano la pressione e trasmettono i dati via bluetooth a uno smartphone.

Un’alternativa di tipo più economico prevede di montare dei cappucci valvola che cambiano colore (dal verde al rosso) se la pressione varia rispetto ad un parametro preimpostato. In commercio vi sono anche dei validi manometri analogici che garantiscono un soddisfacente livello di precisione.

In tutti i casi, chi è alla guida sa che è il momento di controllare lo stato della pressione avvalendosi di un manometro.

E non dimenticare di controllare la pressione anche della ruota di scorta, perché sia sempre pronta in ogni caso di emergenza.

 

Scelta del manometro di precisione per pneumatici?

I modelli digitali si rivelano solitamente più precisi di quelli analogici, che dopo un po’ di tempo richiedono una ri-calibratura. Questi infatti tendono a perdere precisione soprattutto nella fase di sgonfiamento.

SI consiglia di optare per una scala non superiore a 4-5 bar, perché difficilmente si superano i 3 bar nel gonfiaggio anche in condizioni di pieno carico della vettura. Inoltre si avrà una misurazione precisa, riducendo il margine d’errore.

Molto versatili sono i modelli con testina snodabile. Alcuni hanno un tasto per sgonfiare il pneumatico nel caso in cui la pressione ecceda il valore consigliato.

Nelle versioni digitali è spesso presente un display retroilluminato per effettuare le misurazioni anche al buio o in condizione di scarsa visibilità.

Leave a Reply